Logo Valentano.net Logo Valentano.net
Ultimo Urlo - Inviato da: Pro Loco - Venerdì, 04 Settembre 2015 09:08
 
Forum Community sul Comune di Valentano (VT)
Giugno 14, 2021, 01:47:01 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Valentano Negli Occhi; tante FOTO da vedere,ammirare,commentare.
 
   Home   Help Ricerca Calendario Utenti Login Registrati  
Pagine: [1] 2   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: CODICE DA VINCI  (Letto 18137 volte)
winnie
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 149



Guarda Profilo
« il: Maggio 19, 2006, 11:00:03 »

uscita prevista oggi 19 maggio cosa ne pensate?
Loggato

Possiamo vedere e sentire vicina una persona nel mondo dei sogni e il fatto che al risveglio non ci sia più non significa che non sia stata davvero li con noi
skyer
Guitto
*****
Offline Offline

Posts: 972


solo i vili e i mediocri conoscono la sconfitta...


Guarda Profilo
« Risposta #1 il: Maggio 19, 2006, 11:08:14 »

Purtroppo ho letto qualche recensione della critica dopo la prima dell'altro giorno a Cannes...e non erano troppo positive.

La cosa mi dispiace, visto che il libro mi ha appassionato veramente tanto...ma come spesso accade è difficile riportare sullo schermo le stesse emozioni e senzazioni che ti dà un bel testo.

Andiamo a vedere e speriamo bene....
Loggato

Al peggio sono abituato...è il meglio che mi spaventa!
leo
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 64


L'uomo discende da Gattuso


Guarda Profilo
« Risposta #2 il: Maggio 19, 2006, 11:29:25 »

Aspetto di vedere il film per giudicare!
Personalmente dopo aver letto un libro è statisticamente  difficile che il film mi possa piacere...
Il fatto è che mi piace troppo costruire e immaginare i particolari dei personaggi e degli ambienti,sentendo un po' "mio" il mondo del libro!Sul grande schermo potrò apprezzare altro,ma a parità di "storia" le emozioni che mi regala un libro,difficilmente le ritrovo sul grande schermo !
Insomma appena posso andrò a vedere Il Codice da Vinci...più per curiosità che per la speranza di godermi un bel film...!
Ciaoooooooo
Loggato

Ovunque tu guardi,c'è sempre qualcosa da vedere...
winnie
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 149



Guarda Profilo
« Risposta #3 il: Maggio 19, 2006, 11:39:45 »

a me è piaciuto moltissimo il libro mi ha appassioneto fin dalle prime pagine andrò sicuramente a vedere il film ma immaginare il tutto mentre le pagine scorrono non ha paragoni
Loggato

Possiamo vedere e sentire vicina una persona nel mondo dei sogni e il fatto che al risveglio non ci sia più non significa che non sia stata davvero li con noi
ricciolidoro
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 201



Guarda Profilo
« Risposta #4 il: Maggio 19, 2006, 12:40:38 »

E' normale che il film non renda giustizia al libro...è sempre così!Di solito la trasposizione cinematografica di un bel libro finisce sempre per deludere i lettori-spettatori!
Io ancora non ho visto il film...mi toccherà vederlo in francese qui a Marsiglia e sicuramante non ci  capirò una mazza!
Comunque quello che un po' mi ha colpito è l'intervento della chiesa!Sinceramente non credo che le rivelazini del libro e poi del film possano intaccare la fede di una persona!Anche perchè non dobbiamo scordare che è pur sempre un romanzo e poi io credo che la Chiesa in questi millenni abbia sempre un po' manipolato le informazioni a suo vantaggio!Insomma l'esistenza dei vangeli apocrifi è ben nota!
Comunque non vedo l'ora di vedere il film!
Loggato

L'Amore conta!Conosci un altro modo per fregar la morte?
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #5 il: Maggio 19, 2006, 13:03:19 »

uscita prevista oggi 19 maggio cosa ne pensate?

Penso che il film comunque sarà un successo, visto il successo che ha avuto il libro: regista (Ron Howard, il Richie Cunningam di Happy Days) e attori (Tom Hanks, Audrey Tatou e Jean Reno) fanno sperare bene.
Di Dan Brown, oltre al Codice da Vinci, ho letto anche Angeli e Demoni; benché il primo fosse zeppo di inesattezze e anacronismi, la storia era comunque coinvolgente e appassionante: Angeli e demoni, invece, è una amerikazzata dall'inizio alla fine, che neanche i peggiori film di Steven Seagal potrebbero egualiare: insomma con questo libro Dan Brown l'ha decisamente fatta fuori dal vaso.
Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
skyer
Guitto
*****
Offline Offline

Posts: 972


solo i vili e i mediocri conoscono la sconfitta...


Guarda Profilo
« Risposta #6 il: Maggio 19, 2006, 14:42:51 »

Di Dan Brown, oltre al Codice da Vinci, ho letto anche Angeli e Demoni; benché il primo fosse zeppo di inesattezze e anacronismi, la storia era comunque coinvolgente e appassionante: Angeli e demoni, invece, è una amerikazzata dall'inizio alla fine, che neanche i peggiori film di Steven Seagal potrebbero egualiare: insomma con questo libro Dan Brown l'ha decisamente fatta fuori dal vaso.

Indipendentemente dall'americanizzazione della trama (che oltretutto io non ho notato!)...devo dire che invece a me è piaciuto molto piu' Angeli e Demoni che non Il Codice Da Vinci.

Forse un po' noiose la prime pagine, che oltrettutto rispecchiano fedelmente l'introduzione della storia già scritta nel Codice Da Vinci, ma il resto del libro è affascinante...e quando sembra di aver compreso tutto...ecco un fattore nuovo ch acambia completamente il volto della vicenda...fino ad una conclusione sicuramente piu' appagante e verosimile di quella del Codice Da Vinci.
Loggato

Al peggio sono abituato...è il meglio che mi spaventa!
leo
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 64


L'uomo discende da Gattuso


Guarda Profilo
« Risposta #7 il: Maggio 19, 2006, 14:45:21 »

Da quanto ne so,addirittura Dan Brown ha scritto prima "Angeli e Demoni" e poi "Il Codice da Vinci"!Praticamente se non fosse stato  per Il Codice,il primo libro non avrebbe suscitato tanto interesse...!

E non è finita...sempre per lo stesso strepitoso successo è uscito dello stesso autore anche "La Verità del ghiaccio",che io credevo successivo al Codice.E invece no.Anche questo era stato scritto in precedenza e dei tre è quello che m'è piaciuto meno!
Angeli e demoni i non m'ha appassionato come il Codice,ma è stato comunque abbastanza avvincente...anche se sono d'accordo che le "americanate" sono veramente troppe!

Insomma...si parlava di cinema,quindi non mi sembra il caso di continuare ad andare off topic...
Anche se le recenzioni non sono state molto favorevoli,aspetto di vedere il film e poi dirò la mia!
Ciaooooooooo
Loggato

Ovunque tu guardi,c'è sempre qualcosa da vedere...
skyer
Guitto
*****
Offline Offline

Posts: 972


solo i vili e i mediocri conoscono la sconfitta...


Guarda Profilo
« Risposta #8 il: Maggio 19, 2006, 14:48:52 »

Da quanto ne so,addirittura Dan Brown ha scritto prima "Angeli e Demoni" e poi "Il Codice da Vinci"!Praticamente se non fosse stato  per Il Codice,il primo libro non avrebbe suscitato tanto interesse...!

E non è finita...sempre per lo stesso strepitoso successo è uscito dello stesso autore anche "La Verità del ghiaccio",che io credevo successivo al Codice.E invece no.Anche questo era stato scritto in precedenza e dei tre è quello che m'è piaciuto meno!


Si...la cronologia è esatta...entrambi dovrebebro esser stati scritti prima e sono stati pubblicati...solamente sulla scia del successo ottenuto con il Codice Da Vinci.
Loggato

Al peggio sono abituato...è il meglio che mi spaventa!
ricciolidoro
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 201



Guarda Profilo
« Risposta #9 il: Maggio 19, 2006, 15:14:38 »

Io ho letto tutti e tre i libri di Dan Brown.
Sinceramente Angeli e Demoni mi è sembrato una fotocopia del "Codice da Vinci" (anche se per ordine cronologico sarebbe vero il contrario) ma è stata comunque una storia avvincente e una lettura piacevole.
La verità del Ghiaccio invece è un po' diverso dagli altri e dopo le prime pagine un po' lente,l'ho trovato comunque un bel romanzo!
Ma mai come in questi caso è vero il detto "de gustibus non est disputandum"
Loggato

L'Amore conta!Conosci un altro modo per fregar la morte?
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #10 il: Maggio 19, 2006, 19:43:42 »

Indipendentemente dall'americanizzazione della trama (che oltretutto io non ho notato!)...devo dire che invece a me è piaciuto molto piu' Angeli e Demoni che non Il Codice Da Vinci.

Quando dico amerikazzata intendo delle esagerazioni che superano l'umana decenza, e non parlo del già esagerato fatto di far morire assassinati quattro cardinali durante un conclave, ma del fatto che un uomo si getta da un elicottero in volo usando come paracadute un telo di 1 m di lato (sic) e atterra quasi incolume, peraltro cadendo nel Tevere a due passi da un ospedale: è vero che sul Tevere di ospedali ce ne sono ben due, ma diciamo che a improbabilità tale evento è messo assai bene.

Forse un po' noiose la prime pagine, che oltrettutto rispecchiano fedelmente l'introduzione della storia già scritta nel Codice Da Vinci, ma il resto del libro è affascinante...e quando sembra di aver compreso tutto...ecco un fattore nuovo ch acambia completamente il volto della vicenda...fino ad una conclusione sicuramente piu' appagante e verosimile di quella del Codice Da Vinci.

Non è la noia, il problema di Angeli e demoni, quanto l'assurdità del modo in cui si dipanano gli eventi.
Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #11 il: Maggio 19, 2006, 19:45:46 »

Da quanto ne so,addirittura Dan Brown ha scritto prima "Angeli e Demoni" e poi "Il Codice da Vinci"!Praticamente se non fosse stato  per Il Codice,il primo libro non avrebbe suscitato tanto interesse...!

E chi ha detto il contrario?

E non è finita...sempre per lo stesso strepitoso successo è uscito dello stesso autore anche "La Verità del ghiaccio",che io credevo successivo al Codice.E invece no.Anche questo era stato scritto in precedenza e dei tre è quello che m'è piaciuto meno!

Sta raschiando il fondo del barile, insomma.

Angeli e demoni i non m'ha appassionato come il Codice,ma è stato comunque abbastanza avvincente...anche se sono d'accordo che le "americanate" sono veramente troppe!

eh, appena appena.

Insomma...si parlava di cinema,quindi non mi sembra il caso di continuare ad andare off topic...
Anche se le recenzioni non sono state molto favorevoli,aspetto di vedere il film e poi dirò la mia!
Ciaooooooooo

Penso comunque di andare a vedere il film, prima di giudicare. Ma in casi come questo è impossibile parlare del film senza finire a parlare del libro.
Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
leo
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 64


L'uomo discende da Gattuso


Guarda Profilo
« Risposta #12 il: Maggio 19, 2006, 21:06:53 »

Ehhhhhhhhh...quanto siamo suscettibili!!!Ho detto solamente che non era il primo libro di Dan Brown per sottilineare quanto il successo delle vendite di Angeli e Demoni sia legato a quello del Codice da Vinci!
E quando ho detto di non voler andare off topic mi riferivo al non voler commentare nello specifico gli altri due libri!!!

Per il resto...pienamente d'accordo!
Andrò al cinema il prima possibile...!
Loggato

Ovunque tu guardi,c'è sempre qualcosa da vedere...
flavio
Cecco

Offline Offline

Posts: 2



Guarda Profilo
« Risposta #13 il: Maggio 22, 2006, 13:33:41 »

Bel libro,bel film ok.....!
ma vogliamo parlare dei contenuti? Al di là dell'insinuazione mistificatrice della progenie di Cristo, quello che più mi ha dato fastidio è stata la presentazione di una Istituzione - Chiesa, descritta come  fosse un'associazione per delinquere e l'Opus Dei come suo braccio armato!!
Mi chiedo: se l'autore del libro si fosse scagliato così apertamente contro l'Ilslam o un'altra religione, non avrebbe scatenato un altro attacco terroristico???
Conclusioni: Da cattolico non mi sento affatto offeso dal libro perché è un polpettone antistorico, la Chiesa rivendica però il diritto di indignarsi.
Loggato
otto
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 201


ola gentil donzelle


Guarda Profilo
« Risposta #14 il: Maggio 23, 2006, 14:35:52 »

Guardate le varie trasmissioni che parlano del Codice da Vinci e vi renderete conto del terrorismo che la nostra cara chiesa sta facendo, come sempre succede in Italia il pilota delle idee è il Vaticano
Loggato

l'apparenza delle cose come vedi non mi inganna, preferisco le sorprese di quest'anima tiranna
Pagine: [1] 2   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.064 secondi con 22 queries.

Google ha visitato per ultimo questa pagina Luglio 29, 2020, 19:43:06
Privacy Policy

Alfeuss Site Admin & Webmaster

Piotr The Writer

Valentano.net è pubblicato sotto una Creative Commons License. Leggi il Disclaimer
LO-FI Version

MKPortal ©2003-2005 All rights reserved
Pagina generata in 0.0304 secondi con 6 query