Logo Valentano.net Logo Valentano.net
Ultimo Urlo - Inviato da: Pro Loco - Venerdì, 04 Settembre 2015 09:08
 
Forum Community sul Comune di Valentano (VT)
Ottobre 03, 2022, 11:03:04 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Qual'è il paese più bello della tuscia Viterbese?
 
   Home   Help Ricerca Calendario Utenti Login Registrati  
Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 7   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Questioni di priorità....  (Letto 64808 volte)
Fontanaro
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 67


Guarda Profilo
« Risposta #30 il: Agosto 01, 2011, 15:43:59 »

Fontanaro,le cose pubbliche si devono fare con criterio e non "provvisorie" come affermi tu.Ogni comune che si rispetta ha un isola dedicata dove portar portare determinati rifiuti.
Trovo che sia una decisione troppo affrettata e sbagliata.stiamo parlando di rifiuti e no di caramelle.i compost emanano odori sgradevoli e a 2 passi ci sono ville e la palestra comunale,quest'ultima utilizzata da molti ragazzi x fare attività al suo interno.
Oltre alla degradazione visiva di questa zona non pensi che si possano  creare problemi di sicurezza e degrado ambientale?
A ridosso dei conteiner un bambino che va in palestra si puo spostare poco piu giu, visto che l'area non è delimitata e si può far male,può respirare magari degli odori diciamo non
proprio salutRi o cancerogeni. Tutto questo rischio per fare una cosa che veramente Sará utile per la collettività ???
Aperta solo la mattina,c@**o io lavoro tutte le mattine compreso il sabato.
Che devo fare per buttare i rifiuti ingombranti prendere un giorno di ferie?????

Per me ha portato solo degli scomodi.prima almeno passavano con il camion anche se di rado ma il servizio a domicilio mi impediva di affittare o scomodare qualche amico in caso di rifiuto molto ingombrante.Ho letto che il servizio è stesti dato in appalto, ci costerà tipo come 170euro a viaggio più un tot al kg di rifiuto effettuato, tutto questo me lo ritroverò in bolletta per un servizio che tra l'altro non potrò utilizzare,la mattina non posso proprio!Per finire con gli imbecilli penso che ce ne siano molti e penso anche che come succede in tutte le discariche che a ridosso del cancello della palestra troveremo molti ammassi di rifiuti.


Hai perfettamente ragione, ma per fare le cose con criterio servono soldi e tempo.

Se tu ritieni che sarebbe stato più giusto aspettare uno due anni ancora per avere un'isola ecologica perfetta, io penso invece che nel frattempo eviteremo che una mandria di imbecilli continui a sversare rifiuti ingombranti per tutto il circondario.

Per quanto riguarda il servizio a domicilio era senz'altro ottimo, ma anche quello avveniva un giorno a settimana e di mattina, per cui per uno che sta fuori per lavoro come te la situazione non è cambiata.
Non mi sembra però di ricordare tuoi post che lo abbiano segnalato alla precedente Amministrazione...

Io penso che per ottimizzare il servizio si potrebbe anche ripristinare il ritiro a domicilio - magari ogni quindici giorni - per gli anziani o per chi è impossibilitato al trasporto, e magari prevedere un'ora di apertura pomeridiana un giorno a settimana.

Il compost è tutt'altra cosa; televisori, tavolini o anche lo sfalcio non puzzano e poi non stanno lì per mesi.
Puzza sicuramente di più il secchio dell'immondizia che tieni sotto il lavandino, e i nostri bambini purtroppo respirano molti più agenti cancerogeni stando 1 minuto sul bordo della strada.

Sui costi non so che dirti, rispondi a Civico66 e poi ne riparliamo.
Loggato
rampichino
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 11



Guarda Profilo
« Risposta #31 il: Agosto 01, 2011, 16:13:26 »

Buongiorno rampichino
Lei sa com’era gestita dalla precedente amministrazione la raccolta degli ingombranti?
Chi li ritirava e quanto ci costava?


Buonasera civico66,della gestione dell'altra amministrazione sono a conoscenza che metteva a dsiposizione la raccolta differenziata porta a porta una volta a settimana.
Il materiale poi veniva portato in discarica dagli operai del comune come per gli altri rifiuti.
Ora invece da quanto ho potuto vedere nell'albo pretorio si è data la gestione ad una ditta terza con dei costi a viaggio di 170euro più un tot per kg di rifiuto.
Ad occhio credo che sia una cosa più dispendiosa per il cittadini facendo un confronto con l'altro sistema.felice che tu mi smentisca.grazie
Loggato

Al referendum del 12 giugno VOTA SI per dire NO
rampichino
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 11



Guarda Profilo
« Risposta #32 il: Agosto 01, 2011, 16:19:44 »



Hai perfettamente ragione, ma per fare le cose con criterio servono soldi e tempo.

Se tu ritieni che sarebbe stato più giusto aspettare uno due anni ancora per avere un'isola ecologica perfetta, io penso invece che nel frattempo eviteremo che una mandria di imbecilli continui a sversare rifiuti ingombranti per tutto il circondario.

Per quanto riguarda il servizio a domicilio era senz'altro ottimo, ma anche quello avveniva un giorno a settimana e di mattina, per cui per uno che sta fuori per lavoro come te la situazione non è cambiata.
Non mi sembra però di ricordare tuoi post che lo abbiano segnalato alla precedente Amministrazione...

Io penso che per ottimizzare il servizio si potrebbe anche ripristinare il ritiro a domicilio - magari ogni quindici giorni - per gli anziani o per chi è impossibilitato al trasporto, e magari prevedere un'ora di apertura pomeridiana un giorno a settimana.

Il compost è tutt'altra cosa; televisori, tavolini o anche lo sfalcio non puzzano e poi non stanno lì per mesi.
Puzza sicuramente di più il secchio dell'immondizia che tieni sotto il lavandino, e i nostri bambini purtroppo respirano molti più agenti cancerogeni stando 1 minuto sul bordo della strada.

Sui costi non so che dirti, rispondi a Civico66 e poi ne riparliamo.


A civico ho risposto.sono d'accordo con te che il sistema andrebbe potenziato almeno per qualche pomeriggio alla settimana.cosi proprio non ha senso.
Continuo a sostenere che per ogni cosa ci vuole il suo giusto luogo e quello non è adatto e non è ideato per questi scopi.lo potevano spostare alla vecchia discarica al piano.ma xche proprio in una palestra ed in una zona residenziale...?
Confermo che gli imbecilli ce ne stanno tanti e che sicuramente troveremo dei rifiuti a ridosso della recinzione della palestra. Ecco perché ad ogni cosa il suo posto.
Loggato

Al referendum del 12 giugno VOTA SI per dire NO
Fic@sciapa
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 36


Guarda Profilo
« Risposta #33 il: Agosto 01, 2011, 19:05:05 »

Mi ero riservato di esprimere un giudizio solo dopo aver visto di persona la posizione dei cassonetti in oggetto. Ebbene sabato ho potuto constatare che la "nuova" posizione non ostruisce in alcun modo l'ingresso di chicchessia ai giardini e permette agli operatori ecologici di espletare il servizio in maniera assolutamente tranquilla. Trovo quindi del tutto priva di fondamento la critica allo spostamento degli stessi.
Ho anche utilizzato l'isola ecologica, trovando il servizio in linea con quello offerto da città ben più grandi e quindi con risorse econoiche decisamente diverse. Anche in questo caso mi sento di esprimere un caloroso ringraziamento a chi (e non so chi sia) ha organizzato un servizio tanto utile all'intera cittadinanza.


Il punto è che neanche prima questi cassonetti intralciavano la strada,ma erano sicuramente più nascosti, e lì da anni,quindi non vedo proprio il motivo di spostarli dentro dei giardini!...

Inoltre così si è creato un precedente,pensa se da domani chiunque ha un cassonetto sotto la finestra dentro il centro storico chiede di spostarlo...
che facciamo, ci riempiamo i giardini del castello?!
Loggato
tucano
Catarcione
***
Offline Offline

Posts: 392


Cosa vuoi di più dalla vita...


Guarda Profilo
« Risposta #34 il: Agosto 01, 2011, 23:12:58 »

  Per motivi di lavoro mi trovo spesso a trattare rifiuti ingombranti da portare in discarica come materassi, elettrodomestici, divani, vecchi mobili, ecc. ecc. e vi assicuro che nei paesi che ci circondano ci sono realtà molto più avanti rispetto alla nostra.
Ci sono isole ecologiche ben delimitate fuori dei centri abitati con tanto di sbarra, custode, rampe per salire al livello dei cassoni e gettare gli ingombranti dall' alto verso il basso ognuno nel proprio contenitori, per poi riscendere ed uscire dall' isola, tutto previa telefonata del privato residente o dichiarazione firmata di ciò che si deve smaltire.
Tutto ciò non avviene molto lontano, basti vedere Ischia di Castro, Montalto di Castro, Tarquinia, Marta, Grotte di Castro ecc..............tutti più avanti di noi. 
Ho sempre cercato di informare sia i residenti che i villegianti di Valentano di come poter fare per prendere un appuntamento in Comune per il ritiro dei rifiuti gratis, ma il ritiro una volta a settimana che poi si poteva prolungare anche per due o tre non era sufficente a soddisfare le esigenze di coloro che dovevano buttare subito ( per motivi di spazio o di tempo ) le vecchie cose per far spazio alle nuove.
Infatti in alcuni casi di emergenza ho dovuto organizzare una piccola discarica privata dove poter accumulare gli ingombranti per poi chiamare il Comune a ricaricare il tutto e portarlo via.
La soluzione adottata dalla nuova amministrazione, anche se spero sia provvisoria dal punto di vista della location, permette di poter buttare gli ingombranti con più frequenza liberando così più facilmente magazini e garage.
Penso che una apertura pomeridiana sia opportuna per coloro che lavorano di mattina, ma soprattutto spero che questa iniziativa sia l' inizio per una vera e propria isola ecologica in modo da porre fine a tante polemiche che lasciano il tempo che trovano   

   
 
Loggato
sere
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 99



Guarda Profilo
« Risposta #35 il: Agosto 02, 2011, 16:34:04 »

Ho letto che il servizio è stesti dato in appalto, ci costerà tipo come 170euro a viaggio più un tot al kg di rifiuto effettuato, tutto questo me lo ritroverò in bolletta

Caro Rampichino,

purtroppo dalle tue parole traspare l'idea, diffusissima per la verità, che lo smaltimento rifiuti non costi nulla, come se con la vecchia gestione non costasse smaltire foglie, erba, rifiuti rae ecc....
ti stupirà sapere che tutto quello che veniva depositato intorno ai cassonetti veniva portato indiscriminatamente in discarica e quindi pesato e pagato come gli altri rifiuti, quindi molto più costoso dello smaltimento del differenziato che in alcuni casi è addirittura gratuito.
 Mi piacerebbe, inoltre, che tu pensassi per un attimo a qual'è il costo per il NOSTRO PIANETA di uno smaltimento tra gli indifferenziati di rifiuti perfettamente bio degradabili come foglie ed erba, di quale danno si fa all' ambiente smaltendoli in discarica o termovalorizzandoli e di come invece si contribuisce al bene di tutti portandoli a imprese specializzate che ne ricavano compost, cioè una forma di fertilizzante biologico.

Forse poi ti sfugge che quando gli operai del comune venivano il pomeriggio (? ) a prendere i rifiuti ingombranti sotto la porta di casa tua ( era compito dell' utente portarli in strada difronte alla propria abitazione all' orario stabilito ) dovevano essere pagati per questo lavoro straordinario ( sai com'è le amministrazioni pubbliche non praticano lo schiavismo dei loro dipendenti ) così pure quando poi c'era da trasportare tali rifiuti alle specifiche discariche, nel migliore dei casi si distoglievano due persone dal fare un altro lavoro. Fatti due conti ..........

Infine mi occorre richiamarti al fatto che quello realizzato nell' area della palestra non è un' isola ecologica ma un semplice punto di raccolta e che quindi non si fa compost ne trattamenti di alcun che, soltanto si portano gli ingombranti ( a breve anche per un pomeriggio a settimana ) e quando gli scarrabili sono pieni vengono trasportati in opportuni centri per lo smaltimento.
Loggato

"Per gli italiani la via più breve fra due punti è l'arabesco." E. Flaiano
sere
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 99



Guarda Profilo
« Risposta #36 il: Agosto 02, 2011, 16:41:46 »

è curiosa tutta questa polemica scoppiata sulla gestione dei rifiuti proprio quando si prova a tenere pulito il nostro bel Paese, mentre prima, quando buste e sporcizia si accumulavano ai lati dei cassonetti, non veniva fatta alcuna differenziazione nessuno diceva nulla.
così come è strano che nessuno abbia mai sollecitato la passata amministrazione alla realizzazione di un' isola ecologica nonostante ci fossero finanziamenti ad hoc sia regionali che provinciali...
infine, trovo molto divertente la battuta di fic@sciapa sui giardini del castello, proprio perchè, purtroppo, negli ultimi 10 anni erano stati traformati in una discarica e chiusi.

mi dispiace, vorremmo avere la bacchetta magica e porre rimedio a 10 anni d'incuria in poco tempo, purtroppo per fare bene quello che serve occorrono ingenti risorse economiche di cui il Comune di Valentano ( come gli altri piccoli comuni ) non dispone, speriamo che Regione e Provincia siano sensibili come negli anni passati su questo punto e predispongano finanziamenti per una gestione intelligente ed eco sostenibile dei rifiuti.
Loggato

"Per gli italiani la via più breve fra due punti è l'arabesco." E. Flaiano
civico66
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 30


Guarda Profilo
« Risposta #37 il: Agosto 03, 2011, 01:01:20 »

E QUI CHE CASCA L’ASINO
LA STORIA NON E’ PRORPIO QUELLA CHE LEI RACCONTA rampichino.
IL COMUNE, PASSAVA SETTIMANALMETE,  A RITIRARE GLI INGOMBRANTI  SCARICAVA I RIFIUTI IN PROSSIMITA’ DEL CAPANNONE PER LA RIMESSA DEI MEZZI COMUNALI (MOLTO SPESSO) ED OGNI TANTO PORTAVA A RIFIUTI IN DISCARICA, IN MODO INDIFFERENZIATO.
NEL PERIODO IN CUI I RIFIUTI STAVANO AD ASPETTARE DI ESSERE PORTATI IN DISCARICA C’ERANO DEGLI INDIVIDUI CHE DI NOTTE E/O DI GIORNO ANDAVANO COME SCICALLI A ROVISTARE TRA I RIFIUTI PER RIMEDIARE UN PO DI RAME UN MOTORE  DEL FERRO ETC… ETC…
A NOI QUESTO SCEMPIO NON E’ PIACIUTO ED E’ PER QUESTO CHE  STIAMO ATTUANDO UN PROGETTO ALLA LUCE DEL SOLE, DOVE TUTTI I CITTADINI SANNO DOVE VANNO A FINIRE I LORO RIFIUTI ED IL COSTO DEGLI STESSI. (TRASPARENZA AMMINISTRATIVA).
E STIA SICURO, CHE ALLA FINE, IL COSTO SARA’ INFERIORE.
SE POI A LEI PIACE SPAZZARE E POI NASCONDERE L’IMMONDIZIA SOTTO IL TAPPETO E’ SIGNORE E PADRONE DI FARLO A CASA SUA.
UN’ALTRA COSA, IL PRECEDENTE SERVIZIO PREVEDEVA CHE UNO SI PRENOTAVA PER IL VENERDI’ MATTINA ED ASPETTAVA IL CAMION DEL COMUNE PER CARICARE GLI INGOMBRANTI.
FORSE A LEI PASSAVANO IL POMERIGGIO A RITIRARE I RIFIUTI INGOMBRANTI?
O DEVO DEDURRE CHE PRIMA PRENDEVA LE FERIE?
O ERA DI QUELLI CHE PER NON SCOMODARE GLI OPERAI  ANDAVA A BUTTARE I SUOI RIFIUTI FUORI DEL CANCELLO DELLA RIMESSA DEI MEZZI COMUNALI.
COME FANNO ANCORA MOLTI IMBECILLI.
COMUNQUE, SE VUOLE, VENGA IN COMUNE E SARO’ LIETO DI MOSTRARLE I DOCUMENTI DI QUELLO CHE ABBIAMO FATTO NOI E QUELLO CHE VOGLIAMO ANCORA FARE PER MIGLIORARE LA SITUAZIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA.
E SE VUOLE CERCHEREMO INSIEME, DI TROVARE I DOCUMENTI DI QUELLO CHE HANNO FATTO GLI ALTRI.
A ME QUESTO NON INTERESSA.
LA CAMPAGNA ELETTORALE E’ FINITA E I PROBLEMI SONO TANTI.
SI FACCIA SENTIRE SARO’ LIETO DI ILLUMINARLA.
QUANDO VEDRA’ QUELLO CHE C’ERA PRIMA E QUELLO CHE SI FA ADESSO SI RICREDERA’.
BOUNASERA.
Loggato
swot
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 66



Guarda Profilo
« Risposta #38 il: Agosto 03, 2011, 08:24:52 »

Da una visita in loco ho potuto notare alcune cose che secondo me vanno riviste:

  • la sistemazione esterna con siepi ed alberatura
  • recinzione che sia di altezza pari almeno a metri 2 di delimitazione dell'area intorno alla palestra e tale da dividerla con spazi ad uso promiscuo
  • la cartellonistica
  • la mancanza di impermeabilizzazione delle aree
  • zona di conferimento di rifiuti pericolosi opportunamente protetta
  • sistema di trattamento delle acque reflue
  • adeguatezza rispetto alle norme urbanistica
  • identificazione delle aree preposte
  • assenza di personale adeguato e addestrato
  • gestione dei RAEE (deve essere effettuata in condizioni di sicurezza per gli operatori e evitando il danneggiamento dei rifiuti)
  • assenza di misure contro polveri ed odori
  • assenza di misura di disinfestazione

Non so se poi il centro è stato approvato dal Comune con apposito atto e se chi gestisce il centro è iscritto all'apposita sezione dell'Albo dei Gestori Ambientali (questo vale anche se il gestore è il Comune stesso che deve seguire quindi tutte le procedure dalla compilazione del FIR al SISTRI ecc.)

Un'altra cosa: da una parte si parla genericamente di "centro di raccolta per ingombranti" mentre in altri atti si riporta anche la possibilità di conferire RAEE e sfalci e potature. Quali sono quindi i rifiuti che il centro gestisce?


lieto di partecipare in maniera costruttiva alla discussione.
Loggato

Strong Woman Of Tomorrow
robertom
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 175


Guarda Profilo
« Risposta #39 il: Agosto 04, 2011, 00:45:49 »

Da una visita in loco ho potuto notare alcune cose che secondo me vanno riviste:

  • la sistemazione esterna con siepi ed alberatura
  • recinzione che sia di altezza pari almeno a metri 2 di delimitazione dell'area intorno alla palestra e tale da dividerla con spazi ad uso promiscuo
  • la cartellonistica
  • la mancanza di impermeabilizzazione delle aree
  • zona di conferimento di rifiuti pericolosi opportunamente protetta
  • sistema di trattamento delle acque reflue
  • adeguatezza rispetto alle norme urbanistica
  • identificazione delle aree preposte
  • assenza di personale adeguato e addestrato
  • gestione dei RAEE (deve essere effettuata in condizioni di sicurezza per gli operatori e evitando il danneggiamento dei rifiuti)
  • assenza di misure contro polveri ed odori
  • assenza di misura di disinfestazione

E se non fosse stato temporaneo? 

Non fraintendermi: sono sicuramente cose importanti, ma se le avessero fatte tutte avrei dubitato un bel po' alla storiella del temporaneo...

 
Loggato

A proposito di mancanza di informazioni: [omissis] quello col "nick" strano ha detto che è tipico in comune che i portici rimangano liberi [cit.].
swot
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 66



Guarda Profilo
« Risposta #40 il: Agosto 04, 2011, 08:40:10 »


E se non fosse stato temporaneo? 

Non fraintendermi: sono sicuramente cose importanti, ma se le avessero fatte tutte avrei dubitato un bel po' alla storiella del temporaneo...

 

Scusami ma non ho capito la domanda.
Loggato

Strong Woman Of Tomorrow
Ariete
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 157



Guarda Profilo
« Risposta #41 il: Agosto 04, 2011, 13:53:12 »

Invito Sere e civico66 a non rispondere Più .Il loro compito è risolvere problemi,a tutti, a chi accetta o non accetta,a chi condivide o no,a chi è di parte o non lo è,Ma sono sicuro che se si lavora con impegno fra qualche tempo lo sarà.
Loggato
the snow goose
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 60


Guarda Profilo
« Risposta #42 il: Agosto 04, 2011, 17:52:02 »

Ma non ho capito una cosa, i componenti dell'amministrazione hanno anche un tutor? Credo che siano maturi per dare risposte anche in un forum come questo.
In fondo internet è un canale fondamentale per comunicare con i cittadini.....
Loggato
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #43 il: Agosto 07, 2011, 11:59:12 »

Invito Sere e civico66 a non rispondere Più .Il loro compito è risolvere problemi,a tutti, a chi accetta o non accetta,a chi condivide o no,a chi è di parte o non lo è,Ma sono sicuro che se si lavora con impegno fra qualche tempo lo sarà.

Non sono d'accordo: se Sere e Civico66 si sentono in dovere di rispondere, sia a titolo personale che per l'incarico che hanno ricevuto dai cittadini, devono essere liberi di farlo.
Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #44 il: Agosto 07, 2011, 12:01:22 »

Ma non ho capito una cosa, i componenti dell'amministrazione hanno anche un tutor? Credo che siano maturi per dare risposte anche in un forum come questo.

Che strano, questa accusa al forum e ai loro partecipanti si perpetua nonostante il cambio di amministrazione: che sia il forum in sé a non andare bene? 

Citazione
In fondo internet è un canale fondamentale per comunicare con i cittadini.....

Su questo siamo d'accordo, anche se è sempre bene sapere, ad esempio, chi c'è dall'altra parte del telefono... 
Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 7   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.053 secondi con 22 queries.

Google ha visitato per ultimo questa pagina Giugno 25, 2021, 22:38:53
Privacy Policy

Alfeuss Site Admin & Webmaster

Piotr The Writer

Valentano.net è pubblicato sotto una Creative Commons License. Leggi il Disclaimer
LO-FI Version

MKPortal ©2003-2005 All rights reserved
Pagina generata in 0.0094 secondi con 6 query