Forum Community sul Comune di Valentano (VT) > Musica

Spock's Beard By: ciocchetto

Per chi ama il genere rock progressive, reso celebre da gruppi come Genesis, Yes, Emerson Lake & Palmer negli anni '70, segnalo questo gruppo che rivisita in chiave moderna un genere oggi quasi dimenticato se non da pochi estimatori.
E' un po' complicato e lungo descrivere cosa caratterizza questo genere musicale. Un buon link per conoscere la storia del progressive lo trovate qui:
http://www.ondarock.it/progressive.html
Ad ogni modo le caratteristiche principali che la fanno riconoscere "ad orecchio" sono l'uso molto massiccio di sintetizzatori come strumenti solisti, al pari delle chitarre (normalmente le tastiere sono usate come riempitivo) e da brani strutturati in maniera molto articolata (non composti cio da strofe alternate a refrain) e piuttosto lunghi: spesso un album costituito da brani legati tra loro da un tema, non solo per quanto riguarda la musica, ma anche i testi.
Ecco, gli Spock's Beard sono dei perfetti esecutori del genere: album tematici, brani lunghi, assoli di sintetizzatori mozzafiato alternati a assoli di chitarra: alle caratteristiche classiche del progressive aggiungono una tendenza a comporre melodie molto ben orecchiabili.
Il sito degli Spock's Beard questo:
http://www.spocksbeard.com/
La loro discografia, con un mio voto da 1 a 5 asterischi per ogni disco, la seguente:
The Light (1995) ***
Beware of Darkness (1996) ****
The Kindness of Strangers (1998) **
Day For Night (1999) **
V (2000) ***
Snow (2002) *****
Feel Euphoria (2003) **
Octane (2004) ***
Spock's Beard (2006) ****
Inoltre ci sono una serie abbastanza lunga di live e bootleg, in cui si possono apprezzare le doti musicali dei vari componenti, in cui spiccano i due tastieristi Neal Morse (uscito dal gruppo dopo Snow) e Ryo Okumoto e del chitarrista Alan Morse.
Canzoni consigliate: "Rearranged" e "On A Perfect Day" (dall'ultimo album), "She's Everything" e "There Was A Time" (da "Octane"), "Shining Star" (da "Feel Euphoria"), "At The End Of The Day" (da "V"), "Cakewalk On Easy Street" (da "The Kindness Of Strangers"), "The Doorway" (da "Beware Of Darkness") e "The Light" (dall'omonimo album"): "Snow" ve lo consiglio tutto, perch non possibile prendere un singolo brano per quanto complesso... 

LO-FI Version 1.0 by DarkWolf - Valid XHTML 1.0! - CSS 2.1!