Forum Community sul Comune di Valentano (VT) > Cinema

Pagine:  [1] 2 3
LE CRONACHE DI NARNIA By: kim

Gente consiglio a tutti di andarlo a vedere....è un film di fantasia davvero bello e ben fatto....si ritorna tutti bambini!
Vedendolo mi è venuto in mente una frase di G.Rodari che il mio prof di psicologia ci ripeteva sempre e cioè: "l'immaginazione non è una facoltà della mente, ma la mente stessa".

    NON VE LO PERDETEEEEE!!!
Re: LE CRONACHE DI NARNIA By: ciocchetto

Dopo la trilogia del Signore degli Anelli, è un po' difficile proporre un film sul genere Fantasy senza finire nel banale. Il problema de "Le cronache di Narnia" non è tanto nella realizzazione (ormai gli effetti speciali li hanno cani e porci), quanto nella povertà del testo da cui sono tratti. Prova a leggere i libri di Tolkien e poi quelli di C.S. Lewis e capirai perché. A me "Le cronache di Narnia" non è piaciuto per niente... 
Re: LE CRONACHE DI NARNIA By: ricciolidoro

Anch'io sono d'accordo con Ciocchetto!Dopo Il Signore degli Anelli, tutto il resto è niente!Personalmente non ho letto nè i libri di Tolkien nè quelli di C.S. Lewis, ma da quello che ho potuto vedere nella trasposizione cinematografica,la differenza tra i due è notevole!Comunque volevo aggiungere una curiosità!L'assonanza tra il titolo del film e Narni in provincia di Terni non è affatto casuale!Sembra che lo scrittore avesse ambientato i suoi racconti di fantasia proprio nelle terre umbre. Per chi volesse approfondire cliccate su:
http://www.fantasymagazine.it/notizie/3759/
Re: LE CRONACHE DI NARNIA By: Piotr

Sinceramente non ho visto ancora le cronache di Narnia, però mi sento di dover spezzare una lancia a favore di questo film sotto un aspetto. Non può essere fatto il paragone con la saga del Signore degli Anelli. Il film è la trasposizione di uno dei più grandi classici della storia della letteratura. Nelle scuole americane viene insegnato alle elementari e medie. La trasposizione è un vero colossal in cui sono stati impiegati attori per ben 3 anni di riprese. uno dei progetti più ambiziosi della storia. Eppure anche quel film ha tantissime scene tagliate, ed il finale non è assolutamente fedele al libro. Le cronache di Narnia mi sembra più un filmetto di animazione tanto per fare un po' di concorrenza al maghetto Harry Potter, ed in questa ottica forse andrebbe visto! Poi se fa pena anche come semplice film di animazione allora alzo le mani!!!!
Re: LE CRONACHE DI NARNIA By: stoppins

DICIAMO CHE LA WALT DISNEY HA CAMBIATO MOLTO IL SUO TARGET è PASSATA DA FILM COME QUATTRO BASSOTTI PER UN DANESE ALLE CRONACHE DI NARNYA....
NON CAPISCO SE SONO CAMBIATI I BAMBINI OPPURE HA CAMBIATO IL TARGET PER UN PUBBLICO PIU' VASTO..MI DOMANDO SE FOSSE UN FILM PER BAMBINI O PER UN PUBBLICO UN PO' PIU' GRANDE DA RAGAZZI DELLE MEDIE...
SECONDO ME è UN FILM DI BASSA CARATURA CON UN FINALE CHE SFIORA LA BANALITA' PIU' ASSOLUTA


Re: LE CRONACHE DI NARNIA By: Alfeuss

Sono concorde con l'amico Piotr,non capisco x quale motivo deve essere fatto il paragone con Il signore degli Anelli! Non siamo sulla stessa lunghezza d'onda!

Invece vedendo il libro di C.S.  Lewis ho scoperto che è composto da 7 Romanzi e "Il leone, la strega e l’armadio " è solo uno di questi...

Sapete se anche al cinema usciranno gli altri episodi??

A me personalmente è piaciuto molto, quindi spero in un continuo della saga! 
Re: LE CRONACHE DI NARNIA By: ciocchetto

Sono concorde con l'amico Piotr,non capisco x quale motivo deve essere fatto il paragone con Il signore degli Anelli! Non siamo sulla stessa lunghezza d'onda!

Invece vedendo il libro di C.S.  Lewis ho scoperto che è composto da 7 Romanzi e "Il leone, la strega e l’armadio " è solo uno di questi...

Sapete se anche al cinema usciranno gli altri episodi??

A me personalmente è piaciuto molto, quindi spero in un continuo della saga! 

Il libro "Il leone, la strega e l'armadio" è il secondo della saga: manca del tutto il primo (che si intitola "Il nipote del mago"), in cui si spiega come nasca Narnia, come faccia la strega ad arrivare a Narnia, e tante altre cosucce (ad esempio perché l'armadio permetta il passaggio dal nostro mondo a quello di Narnia e soprattutto che caspita significhi un lampione in mezzo ad una foresta...). Il film, per la cronaca, è perfettamente fedele al libro (più dei film di Jackson rispetto ai libri di Tolkien).
Probabilmente la Disney farà un seguito della saga (che comunque è strutturata come libri indipendenti, a differenza della saga di Tolkien) solo se il primo avrà il successo che la Disney si aspetta.
Re: LE CRONACHE DI NARNIA By: Alfeuss

Il libro "Il leone, la strega e l'armadio" è il secondo della saga: manca del tutto il primo (che si intitola "Il nipote del mago")

Si lo sapevo che era il secondo romanzo.. e non mi spiego xchè la Disney abbia iniziato propio dal secondo episodio o forse è il primo segnale che nn sono interessati a continuare la saga...

ad esempio perché l'armadio permetta il passaggio dal nostro mondo a quello di Narnia e soprattutto che caspita significhi un lampione in mezzo ad una foresta...

Sai che queste domande me le sono fatte?? Dato ke nn leggerò mai o almeno x moolto tempo quel mattone di libro...puoi raccontarmi xchè c'è quel benedetto LAMPIONE in mezzo alla foresta??

Ciaoo
Re: LE CRONACHE DI NARNIA By: Piotr

Il libro "Il leone, la strega e l'armadio" è il secondo della saga: manca del tutto il primo (che si intitola "Il nipote del mago")

Si lo sapevo che era il secondo romanzo.. e non mi spiego xchè la Disney abbia iniziato propio dal secondo episodio o forse è il primo segnale che nn sono interessati a continuare la saga...

ad esempio perché l'armadio permetta il passaggio dal nostro mondo a quello di Narnia e soprattutto che caspita significhi un lampione in mezzo ad una foresta...

Sai che queste domande me le sono fatte?? Dato ke nn leggerò mai o almeno x moolto tempo quel mattone di libro...puoi raccontarmi xchè c'è quel benedetto LAMPIONE in mezzo alla foresta??

Ciaoo



Come per la saga di Guerre Stellari ed in generale per qualsiasi saga, si usa molto spesso di far vedere prima cose successe dopo, e poi fare una digressione nell'episodio precedente. E' un meccanismo molto usato e vedrete che la Disney  farà uscire l'episodio digressivo dopo qualche altra cronaca, per tenere più attaccato lo spettatore allo schermo.
Re: LE CRONACHE DI NARNIA By: ciocchetto

[
ad esempio perché l'armadio permetta il passaggio dal nostro mondo a quello di Narnia e soprattutto che caspita significhi un lampione in mezzo ad una foresta...

Sai che queste domande me le sono fatte?? Dato ke nn leggerò mai o almeno x moolto tempo quel mattone di libro...puoi raccontarmi xchè c'è quel benedetto LAMPIONE in mezzo alla foresta??

Ciaoo

Il discorso è lungo e riassumere un libro, anche se di poche pagine (se non ricordo male "Il nipote del mago" non supera le 150 pagine), è un po' limitante: innanzi tutto il professore, che alla fine chiede di essere messo alla prova sul fatto che possa credere o no alle viocende di Narnia: la colpa della presenza della strega è sua: nel primo libro è il bimbo rompicoglioni che ruba gli anelli magici allo zio mago, anelli che sono la chiave per passare da un mondo all'altro; usando questi anelli finisco in un mondo distrutto dove regna un sortilegio, infrangono il sortilegio e svegliano la strega, poi la portano a Londra, dove ovviamente creano un casino grosso come una casa: nel tentare di riportare la strega da dove era venuta, finiscono a Narnia, con un pezzo di un lampione (strappato dal selciato dalla strega per picchiare lo zio mago), mentre Aslan (il leone) sta "creando" le creature di Narnia: non si sa come, il pezzo di lampione finisce "seminato" e grazie alla magia di Alsan cresce come se fosse un qualsiasi albero. La strega si nasconde e sparisce, il bambino rompicoglioni torna a Londra con una mela magica (fregata a Narnia per guarire la madre) e semina i semi della mela in giardino, insieme agli anelli magici sopra citati. L'albero di melo cresce fino a che una tempesta non lo abbatte; col suo legno il bambino rompicoglioni ormai adulto rompicoglioni fa costruire un armadio, che però ha le stesse proprietà degli anelli magici, e si trasferisce fuori città. Da questo punto comincia il secondo libro.

LO-FI Version 1.0 by DarkWolf - Valid XHTML 1.0! - CSS 2.1!