Logo Valentano.net Logo Valentano.net
Ultimo Urlo - Inviato da: Pro Loco - Venerdì, 04 Settembre 2015 09:08
 
Forum Community sul Comune di Valentano (VT)
Aprile 04, 2020, 20:30:28 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
News: Benvenuti sul Forum di  Valentano.net
 
   Home   Help Ricerca Calendario Utenti Login Registrati  
Pagine: [1] 2 3 ... 6   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: ADSL WIRELESS A VALENTANO  (Letto 46932 volte)
Cen
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 10



Guarda Profilo WWW
« il: Aprile 19, 2006, 14:46:28 »

Ciao, innanzitutto un saluto a tutta la community valentanese visto che è il primo post che invio.

Detto questo, spero di fare cosa gradita a tutti gli internauti comunicando la prossima installazione di una rete ADSL WIRELESS nel territorio comunale. Visto che dell' ADSL tradizionale le tracce spariscono più velocemente di come arrivano, speriamo che la wireless sia concreta.

Per ciò che riguarda le connessioni non ho dati certi se non il fatto che il modem da utilizzare si può acquistare o avere in comodato in base al contratto che l'utente sceglie. Anche i prezzi dovrebbero essere competitivi e comunque in linea con le altre offerte ADSL in circolazione.

Per ora tutto quì. Quando ci saranno sviluppi dei quali sono sicuro posterò ancora.
Loggato

... considerando 'n pò 'gnicosa è sempre meglio dire viva la sposa !
luca_
Guitto
*****
Offline Offline

Posts: 766


Guarda Profilo
« Risposta #1 il: Aprile 19, 2006, 20:40:11 »

Ciao Cen e benvenuto.

Volevo chiederti qualche informazione in più riguardo la rete wireless. Per territorio comunale intendi vicino al Comune o su tutto il territorio di Valentano. Perchè se mettono un nodo per la rete wireless credo che poi anche per l'ultimo miglio basterebbe il doppino telefonico. Di reti non sono proprio un guru, e non sai quanto stiamo aspettando la linea veloce. Se tu sei più pratico dimmi tutto!!!!!!!!!!

Ciao e mi raccomando posta posta posta.
Loggato
Gi@
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 198


"L'originale ed unico vero giò con la @"


Guarda Profilo WWW
« Risposta #2 il: Aprile 19, 2006, 22:16:38 »

Benvenuto Cen 

posso dare anchio la conferma della ADSL WIRELESS sul territorio di valentano, la

data precisa nn è stata ancora stabilita ma è sicuramente nel mese

 di MAGGIO..

nn per fare pubblicità ma tutto questo grazie all'impegno dell'Amministrazione

Comunale corrente ed ai suoi collaboratori esterni 

qualsiasi altra notizia la posterò 

Ciao Gi@
Loggato
pertic@
Pollogno
*
Offline Offline

Posts: 65


Guarda Profilo
« Risposta #3 il: Aprile 19, 2006, 22:35:06 »

 

confermo anch'io quello che dice gio lo so per certo!!!!!!
Loggato
ghibli
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 189


Guarda Profilo
« Risposta #4 il: Aprile 19, 2006, 23:26:48 »



confermo anch'io quello che dice gio lo so per certo!!!!!!

e... se fosse soo propaganda pre elettorale?
io non mi fiderei tanto di questi tempi! Very Happy
Loggato

Allor che il vento contro il sole gira,
non ti fidar, perchè torna forte e spira.
Gi@
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 198


"L'originale ed unico vero giò con la @"


Guarda Profilo WWW
« Risposta #5 il: Aprile 19, 2006, 23:37:21 »

no no no 

niente propaganda...

solo realtà 

Ciao Gi@
Loggato
Alfeuss
Administrator
Guitto
*****
Offline Offline

Posts: 1313


The Boss Founding


Guarda Profilo WWW
« Risposta #6 il: Aprile 20, 2006, 01:03:33 »



confermo anch'io quello che dice gio lo so per certo!!!!!!

e... se fosse soo propaganda pre elettorale?
io non mi fiderei tanto di questi tempi! Very Happy

Ciao Forum,ciao ghibli

non si tratta di propaganda politica.Ho seguito personalmente la vicenda.

Per l'adsl vera e propria siamo messi male,La telecom  deve sostituire  un ripetitore e per il momento non è intenzionata a farlo 

L'unico sistema che può essere preso in considerazione è quello descritto da Cen.

In pratica tramite un sistema WIRELESS TUTTO il paese sarà coperto dal segnale, ed il singolo utente dovrà istallare nel proprio pc un decodificatore x captare il segnale.

Costi,servizi e quantità di banda fornita ancora non li conosco ma appena saprò info + dettagliate le comunicherò.
Loggato

Pirata Lacustre   Valentano Blog
stoppins
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 216


MEGLIO FREGARE CHE ESSERE FREGATI...


Guarda Profilo
« Risposta #7 il: Aprile 20, 2006, 02:15:17 »

EVVIVA LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE!!!
Loggato

SUPERc@**oLAPREMATURAAAA!!!!!!!!!!
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #8 il: Aprile 20, 2006, 08:26:22 »

Ciao, innanzitutto un saluto a tutta la community valentanese visto che è il primo post che invio.

Detto questo, spero di fare cosa gradita a tutti gli internauti comunicando la prossima installazione di una rete ADSL WIRELESS nel territorio comunale. Visto che dell' ADSL tradizionale le tracce spariscono più velocemente di come arrivano, speriamo che la wireless sia concreta.

Per ciò che riguarda le connessioni non ho dati certi se non il fatto che il modem da utilizzare si può acquistare o avere in comodato in base al contratto che l'utente sceglie. Anche i prezzi dovrebbero essere competitivi e comunque in linea con le altre offerte ADSL in circolazione.

Per ora tutto quì. Quando ci saranno sviluppi dei quali sono sicuro posterò ancora.


Posso chiederti se sai come ha pensato di risolvere, chi ha trovato questa soluzione, il problema dell'accesso ad un backbone qualunque, che sia quello di Telecom o di Infostrada o Tele2, dalla centrale di Valentano?
Perché il problema per l'ADSL nel nostro paese è proprio quello, non certo quello di distribuire il segnale per le vie del paese con i doppini. Il fatto che il ponte radio, che ben conosce chi abita alle ville, sia saturo oltreché obsoleto, è un vincolo sia per Telecom che per altri eventuali operatori, ed è quello che impedisce a Telecom la realizzazione di un collegamento ad alata velocità (minimo 34 Mbit/s) necessario per istallare un DSLAM, cioè l'apparato che raccoglie le utenze ADSL.
Una rete wireless che copra tutto il paese (e per tutto intendo Fontane e Felceti compresi, visto che ormai la maggioranza della popolazione abita nelle frazioni) costerebbe molto di più che non portare l'ADSL in via tradizionale. Sempre che per "ADSL Wireless" tu intenda l'accesso ad una rete pubblica con protocolli tipo 802.11a/b/g; se è qualche altra cosa, specifica meglio, che sono curioso...

Io invece so per certo che per fine anno ci sarà anche a Valentano la copertura HSDPA UMTS, cioè l'ADSL su radiomobile (HSDPA sta per High Speed Downlink Packet Access), ma ovviamente scordatevi velocità paragonabili a quelle dell'Alice a 4 Mbit/s, per capirsi.
Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
Cen
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 10



Guarda Profilo WWW
« Risposta #9 il: Aprile 20, 2006, 10:32:11 »

Questo il testo da fonte ufficiale.
Il sito web di riferimento: http://www.tvsnet.it/

Il progetto di realizzazione rete wireless sul territorio comunale denominata WiPlanet, prevede l’installazione presso siti comunali (es. sede comunale, scuole, acquedotti, illuminazione pubblica ecc..) di Access Point (AP) opportunamente collegati tra loro e con il più vicino punto di connettività WiPlanet, adatti alla fornitura di larga banda a tutti quegli utenti finali che ne faranno richiesta (tramite abbonamento) e che si collegheranno a tali AP tramite apparecchi (CPE) da noi forniti in comodato o in acquisto a seconda della modalità di abbonamento prevista.
L’impatto ambientale ditale progetto è pressoché nullo in quanto utilizzando tecnologie quali l’Hyperlan - WiFi (operanti sulle frequenze di 5,4 Ghz e 2,4 Ghz) e successivamente tutte quelle tecnologie che seguiranno in futuro e che sono attualmente in fase di definizione (es. WiMax), la tipologia di antenne utilizzate riguarda prodotti di minuscole dimensioni paragonabili alla grandezza di un libro e che prevedono emissioni di segnali aventi livelli di gran lunga inferiori rispetto a quelli emessi dal servizio di telefonia mobile che tutti utilizziamo.
In ogni caso la realizzazione di tale progetto prevede il rispetto di tutte le normative di legge interessate disposte nelle materie di telecomunicazioni, legge sulla sicurezza e privacy.

Questo tutto quello che so.

In allegato lo schema di funzionamento (indicativo)


* 1.jpg (60.42 KB, 731x491 - visto 359 volte.)
Loggato

... considerando 'n pò 'gnicosa è sempre meglio dire viva la sposa !
Mr_Leo
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 32



Guarda Profilo
« Risposta #10 il: Aprile 20, 2006, 14:21:54 »

Fosse vero...sarebbe come la manna dal cielo!!!
Loggato
gieffe
Visitatore
« Risposta #11 il: Aprile 20, 2006, 16:59:27 »

EVVIVA LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE!!!


che... c'entrerà qualcosa con fastweb (o chi sarà). Della serie: arriva Alice, viva il farmacista (o il prete o il meresciallo o l'appuntato)
Loggato
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #12 il: Aprile 20, 2006, 18:44:28 »

Questo il testo da fonte ufficiale.
Il sito web di riferimento: http://www.tvsnet.it/

Il progetto di realizzazione rete wireless sul territorio comunale denominata WiPlanet, prevede l’installazione presso siti comunali (es. sede comunale, scuole, acquedotti, illuminazione pubblica ecc..) di Access Point (AP) opportunamente collegati tra loro e con il più vicino punto di connettività WiPlanet, adatti alla fornitura di larga banda a tutti quegli utenti finali che ne faranno richiesta (tramite abbonamento) e che si collegheranno a tali AP tramite apparecchi (CPE) da noi forniti in comodato o in acquisto a seconda della modalità di abbonamento prevista.
L’impatto ambientale ditale progetto è pressoché nullo in quanto utilizzando tecnologie quali l’Hyperlan - WiFi (operanti sulle frequenze di 5,4 Ghz e 2,4 Ghz) e successivamente tutte quelle tecnologie che seguiranno in futuro e che sono attualmente in fase di definizione (es. WiMax), la tipologia di antenne utilizzate riguarda prodotti di minuscole dimensioni paragonabili alla grandezza di un libro e che prevedono emissioni di segnali aventi livelli di gran lunga inferiori rispetto a quelli emessi dal servizio di telefonia mobile che tutti utilizziamo.
In ogni caso la realizzazione di tale progetto prevede il rispetto di tutte le normative di legge interessate disposte nelle materie di telecomunicazioni, legge sulla sicurezza e privacy.

Questo tutto quello che so.

In allegato lo schema di funzionamento (indicativo)

Non hai risposto alla mia domanda, e cioé della disponibilità di banda verso internet non dei singoli utenti, ma del punto di concentrazione degli access point: il busillis è tutto lì, se il link dal punto di concentrazione verso internet è un budello stretto, degli 11 Mbit/s in accesso non ci fai nulla se gli utenti che sottoscrivono il servizio sono tanti.
Mi spiego meglio: per gli hot spot wi-fi di Telecom Italia (come ad esempio quello presente allo stadio Olimpico di Roma), viene utilizzato uno schema di rete analogo a quello che hai mostrato: il link verso internet dal punto di concentrazione degli AP è realizzato con 2 link a 2 Mbit/s (1 riserva dell'altro). Se a navigare sono pochi utenti, la velocità è accettabile, ma come puoi immaginare limitata a 2 Mbit/s: se gli utenti aumentano (e in numero neanche troppo alto) le prestazioni di velocità calano in maniera brusca. Appunto chiedo: a che velocità è il link tra il punto di concentrazione degli AP e il backbone di chi offre il servizio?
Dall'immagine si capisce che tra il punto di concentrazione e internet cìè un collegamento via ponte radio, ma non c'è scritto a che velocità. E poi: le licenze delle frequenze per i ponti radio sono a posto?
Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
triac
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 12


Guarda Profilo
« Risposta #13 il: Aprile 20, 2006, 21:45:04 »

Un saluto al forum, trovo molto bello che così tante persone seguano e partecipino numerose ad un forum dedicato al proprio Paese, posso garantire che non si tratta di un fenomeno diffuso.
Mi presento: Il mio nome é  Paolo Torri e sono la persona che segue la parte tecnica dello sviluppo della rete WiPlanet nella provincia di Viterbo e quindi anche nel Vostro Comune di Valentano. Ho avuto modo di leggere le Vostre domande e vorrei fare un pò di chiarezza sull'argomento per eliminare ogni dubbio. La prima domanda alla quale voglio rispondere è quella riguardante la "fonte" della connettività. A Valentano non c'è possibilità di ottenere elevate prestazioni dalle reti cablate quindi la nostra rete verrà alimentata da uno o più Backbone wireless provenienti da Montefiascone dove è disponibile la banda larga. Naturalmente la banda messa a disposizione aumenterà in maniera direttamente proporzionale al numero dei clients collegati, in parole povere non si rischierà di avere le prestazioni di una connessione analogica. Come molti di Voi avranno notato il nostro sito è in rifacimento, deve essere aggiornato circa i nuovi servizi che la tecnologia Wireless può offrire grazie alla recente Legge Landolfi la quale di fatto autorizza i WISP (Wireless ISP) ad operare sui territori pubblici. Tra qualche giorno il nuovo sito sarà online e si potranno trovare tutte le informazioni a riguardo. Per rispondere infine (non vorrei scrivere un messale) ad un'altra domanda, la connettività non sarà garantita da un solo punto di accesso ma da tanti punti quanti ne serviranno per servire l'intero territorio. Il nostro scopo finale è quello di non lasciare nessuno "a bocca asciutta". Come si dice... Si l'emo da fà, fàmolo bene!"
Per qualsiasi informazione ecco l'indirizzo email a cui rivolgersi: info@wiplanet.it
Grazie a Tutti Voi per l'attenzione.

Paolo Torri
Loggato
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #14 il: Aprile 20, 2006, 22:15:44 »

A Valentano non c'è possibilità di ottenere elevate prestazioni dalle reti cablate quindi la nostra rete verrà alimentata da uno o più Backbone wireless provenienti da Montefiascone dove è disponibile la banda larga.

Dove si prevede di istallare il ponte radio necessario per rilegare Valentano con Montefiascone?

Naturalmente la banda messa a disposizione aumenterà in maniera direttamente proporzionale al numero dei clients collegati, in parole povere non si rischierà di avere le prestazioni di una connessione analogica.

Se tutti quelli che hanno firmato la richiesta di ADSL sottoscrivessero un abbonamento (circa 200 persone), per avere qualcosa di paragonabile ad un collegamento ADSL a 256 kbit/s in download (con un PCR di 10 kbit/s, praticamente paragonabile se non peggiore di un collegamento dial-up V.90 se tutti fossero connessi contemporaneamente) sarebbero richiesti 2 Mbit/s, credo il minimo disponibile su un mini ponte radio. Immagino si voglia offrire un servizio migliore della connettività ADSL a minima banda garantita, visto il prezzo che ho sentito: ripeto la domanda, anche per chiarezza verso chi vuole acquistare il servizio: a che velocità sarà fatto il rilegamento tra Valentano e Montefiascone?

Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
Pagine: [1] 2 3 ... 6   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.072 secondi con 20 queries.

Google ha visitato per ultimo questa pagina Dicembre 26, 2019, 13:09:14
Privacy Policy

Alfeuss Site Admin & Webmaster

Piotr The Writer

Valentano.net è pubblicato sotto una Creative Commons License. Leggi il Disclaimer
LO-FI Version

MKPortal ©2003-2005 All rights reserved
Pagina generata in 0.01821 secondi con 6 query