Logo Valentano.net Logo Valentano.net
Ultimo Urlo - Inviato da: Pro Loco - Venerdì, 04 Settembre 2015 09:08
 
Forum Community sul Comune di Valentano (VT)
Febbraio 27, 2020, 11:01:40 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Qual'è il paese più bello della tuscia Viterbese?
 
   Home   Help Ricerca Calendario Utenti Login Registrati  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Caro Paolo... scusa  (Letto 3979 volte)
luigi
Guitto
*****
Offline Offline

Posts: 953



Guarda Profilo
« il: Gennaio 18, 2016, 14:11:46 »

Caro Paolo,
ti scrivo due parole sperando che in qualche modo, arrivino fino a te.
Ti chiedo scusa, perché un genio matematico come te, ha avuto la "sfortuna" di nascere 250 anni fa ( 22 settembre 1765) in un paese ingrato, che non ti ha ricordato, nemmeno per un secondo.
Tu che ci hai dato lustro con il tuo genio spaziando dalla matematica alla filosofia alla medicina.
Io che potevo dire: “Valentano? Il paese dove è nato Paolo Ruffini.” Adesso mi vergogno.
E’ proprio vero, nessuno è profeta in patria, e tu che per “caso” sei nato in questo piccolo borgo non hai potuto fare a meno, da buon matematico, di rispettare questa regola.
Umilmente ricordo a 251 anni dalla nascita.
http://www.valentano.org/it/home-it/personaggi-e-avvenimenti/paolo-ruffini-matematico
(P.S  mi ricordavo dell'anniversario, speravo solamente che qualcuno, entro il 2015, facesse qualcosa per ricordarlo)


* ruffnasc.jpg (185.4 KB, 900x730 - visto 317 volte.)

* 220px-Ruffini_paolo.jpg (12.49 KB, 220x326 - visto 296 volte.)
Loggato
Lucullo II
Semedelino
****
Offline Offline

Posts: 645



Guarda Profilo
« Risposta #1 il: Gennaio 23, 2016, 19:37:15 »

Il dove si nasce è veramente un accidente. Siamo stati fortunati a non nascere nel Sael, ma poteva anche andarci meglio, a seconda del fatto che si veda il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto. Chissà se Ruffini durante la sua vita avrà mai pensato al suo luogo natale. A me non succede quasi mai, benché è il luogo, preso in senso un po' più ampio, che riesce a decidere abbastanza il nostro destino (sempre che non ci si stia per caso e per pochissimo tempo).
Mi domando anche (il dubbio fa parte di noi) perché un paese tenga tanto a far sapere che ha fatto nascere un illustre (malgrado poi non l'abbia avuto che per qualche frammento di tempo).
E rifletto anche (io in veste pitagorica) che cosa di illustre abbia un matematico per chi la matematica non la usa mai oltre le 4 operazioni (anzi le principali due combinate con la logica).
Quando penso a Ruffini, a volte lo confondo, per ovvi motivi di associazioni di idee, con Paolo III Farnese. E rivedo lignei banchi di scuola, troppo alti per me.
Grazie per avermi fatto rievocare un po' di passato

ps: chissà se il nostro matematico avrà mai ricevuto una domanda del tipo: ma 'ndo vai, pollonio! In caso negativo, che valentanese sarà mai?
Loggato

Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.036 secondi con 21 queries.

Google ha visitato per ultimo questa pagina Gennaio 03, 2020, 09:36:34
Privacy Policy

Alfeuss Site Admin & Webmaster

Piotr The Writer

Valentano.net è pubblicato sotto una Creative Commons License. Leggi il Disclaimer
LO-FI Version

MKPortal ©2003-2005 All rights reserved
Pagina generata in 0.00968 secondi con 6 query