Logo Valentano.net Logo Valentano.net
Ultimo Urlo - Inviato da: Pro Loco - Venerdì, 04 Settembre 2015 09:08
 
Forum Community sul Comune di Valentano (VT)
Aprile 06, 2020, 19:36:20 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Valentano Negli Occhi; tante FOTO da vedere,ammirare,commentare.
 
   Home   Help Ricerca Calendario Utenti Login Registrati  
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: PUCG e tutela geologica  (Letto 1512 volte)
luigi
Guitto
*****
Offline Offline

Posts: 953



Guarda Profilo
« il: Novembre 25, 2014, 09:45:47 »

Una recente sentenza del Consiglio di Stato (che seppure riferita ad un particolareggiato è estensibile per analogia ai Piani Regolatori) chiede che siano indicate univocamente (e quindi senza rimandi a leggi o disposizioni generali) le criticità geologiche.


Citazione
Consiglio di Stato, Sez. IV, n. 4974, del 6 ottobre 2014
Urbanistica.Legittimità diniego piano particolareggiato per esigenze di tutela geologica

L’accertamento tecnico, che pure fa ritenere per certi versi il progettato intervento compatibile, in concreto non contiene indicazioni univoche, nel senso che non esclude in definitiva ambiti tecnici di criticità geologica dell’area e neppure il rischio di fenomeni gravitativi e di dissesto che potrebbero interessare l’ambito territoriale nel quale è inserita l’area deputata ad ospitare l’insediamento residenziale. In favore della sussistenza di problematiche geologiche in situ si perviene dunque sulla scorta di un apprezzamento tecnico formulato sulla base di accertamenti di fatto e di cognizioni scientifiche che nel merito appaiono insindacabili e che ben possono essere utilizzate dal giudice nella valutazione della situazione giuridica che contrassegna la vicenda all’esame.

Si legge nelle osservazioni:

"osservazione 15.12: Si rileva la mancanza di prescrizioni e cautele relative alle zone a rischio frana elevato, e si chiede di evidenziare tali aree e apportare variazioni cartografiche e normative per eliminare il pericolo derivante dalla presenza di queste.
CONTRODEDUZIONI: Le prescrizioni riguardanti le zone a rischio frana elevato sono parte integrante del PUCG, come meglio specificato nelle Disposizioni Generali delle NTA.
PARERE PROGETTISTI: ACCOLTA IN PARTE (integrazione NTA All. NORM. 9)
Con voti unanimi l’osservazione n. 15.12 viene accolta in parte con integrazione NTA All. NORM. 9;
 
- osservazione 15.13: Gli scriventi rilevano la mancanza di prescrizioni e cautele in relazione alle aree individuate come a rischio esondazione dal PAI e chiedono pertanto da evidenziare tali aree e apportare variazioni cartografiche e normative per eliminare il pericolo derivante dalla presenza di esse.
CONTRODEDUZIONI: Le prescrizioni per le aree soggette a rischio esondazione dal PAI sono parte integrante del PUCG come meglio indicato nelle Disposizioni Generali delle NTA.
PARERE PROGETTISTI: ACCOLTA IN PARTE (integrazione NTA all. NORM 10) Con voti unanimi l’osservazione n. 15.13 accolta in parte con integrazione NTA all. NORM 10;"

Loggato
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.05 secondi con 22 queries.

Google ha visitato per ultimo questa pagina Dicembre 01, 2019, 03:14:19
Privacy Policy

Alfeuss Site Admin & Webmaster

Piotr The Writer

Valentano.net è pubblicato sotto una Creative Commons License. Leggi il Disclaimer
LO-FI Version

MKPortal ©2003-2005 All rights reserved
Pagina generata in 0.01435 secondi con 6 query