Logo Valentano.net Logo Valentano.net
Ultimo Urlo - Inviato da: Pro Loco - Venerdì, 04 Settembre 2015 09:08
 
Forum Community sul Comune di Valentano (VT)
Novembre 27, 2020, 09:48:43 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Ricette tipiche valentanesi e dell'alta Tuscia
 
   Home   Help Ricerca Calendario Utenti Login Registrati  
Pagine: [1] 2 3   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: IL PIANO REGOLATORE DI VALENTANO PUZZA DA LONTANO  (Letto 22236 volte)
civico66
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 30


Guarda Profilo
« il: Luglio 22, 2008, 16:45:39 »

“Il piano regolatore di valentano puzza da lontano”

Prologo
Un piano regolatore che  piace a pochi Valentanesi, ad un milanese, al Vice Sindaco per un paio d’ettari di buone ragioni  ed al Sindaco.
E se ci mettiamo quello che è successo negli ultimi mesi ed in particolare  all’ultimo Consiglio Comunale dove per approvare il PRG si diventa bugiardi, perfidi e cattivi  consigliamo al Sindaco di darsi una calmata e di fare un bagno di umiltà, noi siamo pronti ad ascoltare e migliorare, se ci viene data la possibilità il PRG di Valentano che segnerà lo sviluppo futuro per i prossimi 20/25 anni.
I fatti
-    Consiglio Comunale di metà  marzo 2008
La minoranza chiede informazioni sul PRG ed il Sindaco risponde “non c’è niente”.

-   Consiglio comunale del 27 aprile 2008
Ad un mese di distanza “MIRACOLO” all’ordine del giorno c’è il PRG.
Il PRG viene bocciato con 6 voti favorevoli e 6 voti contrari .
Si astiene il Vicesindaco Lombardi perché interessato al PRG con consistenti appezzamenti di terreno.
Nell’occasione si informano  il Sindaco ed il Segretario che in base all’art. 43 del Regolamento Comunale il PRG deve essere votato da una maggioranza qualificata di 9 consiglieri.
Il Segretario risponde che la legge dello stato  parla di maggioranza semplice e non di qualificata in questo caso  il regolamento Comunale non  vale niente.

-   Consiglio Comunale del 26 maggio 2008
Rinviato per errata Convocazione, Il Segretario  è  in bambola.

-   Consiglio Comunale del 4 giugno 2008 ore 11 di mattina
Vista la cappella presa dal Segretario Comunale all’ordine del giorno c’è la modifica del regolamento Comunale dove  viene modificato  proprio l’art. 43 cancellando le maggioranze qualificate:  1) per l’approvazione del PRG; 2) per l’approvazione della modifica dei regolamenti.
In altre parole vengono cambiate le regole del gioco a partita iniziata.

I consiglieri di minoranza abbandonano l’aula  presentano ricorso al TAR.

Chiediamo al Segretario!!!, cos’è successo? e la legge dello stato che fine ha fatto?? Se c’era quella perchè fare un consiglio per modificare un regolamento che un mese prima non valeva niente???
Al TAR l’ardua sentenza.

-   Consiglio Comunale di Valentano 10 luglio ’08 ore 10 della mattina (l’Apoteosi) se non eravate presenti non potete immaginare ciò che è successo.
Ordine del giorno:
Approvazione Piano Regolatore Generale identico a quello bocciato 2 mesi prima ma con alcune piccole ed impercettibili modifiche vengono inserite nel PRG piccoli appezzamenti di terreno di parenti dei consiglieri che avevano votato contro il PRG la prima volta per creare così il conflitto di interessi , e ciliegina sulla torta vengono tolti 100 mq del Consigliere Lorenzo Ricci per farlo votare.

Comunque dopo ampia ed animata discussione si passa alla votazione;

Votano a favore: 1)Il Sindaco; 2) Zapponi D.; 3) Fortuna R.; 4) Ricci L.; 5) Bordo V.;

Votano contro: 1. Nazareno Conti ; 2. Raffaelle Saraconi ; 3. Franco Ceccarelli ; 4. Adolfo Fioroni ; 5. Patrizio Ricci  ; 6. Armando Battisti .

Se la matematica non è un’opinione Voti a favore 5, Voti contrari 6 Il PRG è bocciato

Il Sindaco proclama che il PRG è approvato con: voti a favore 5, voti contrari 2
com’è successo direte voi?. Presto detto
Rafaela Saraconi trasformandosi da Sindaco in Giudice non prende in considerazione i voti espressi dai Consiglieri con presunto conflitto di interessi.

Astenuti dalla votazione
1) Antonio Lombardi perché sua moglie è proprietaria di qualche ettaro di terra in zona d’espansione, (giusta l’astensione) perchè.
Un Ha = 10.000 mq = 10/15 lotti edificabili = mila € ……….? = conflitto d’interessi

2)Massieri  Andrea perché è  proprietario di un  fabbricato di 15 mq in zona di completamento agricolo, (ridicola l’astensione) perché il piano gli permetterebbe di ampliare solo 3 mq l’esistente.
3 mq. = € zero = più la spesa che l’impresa= no conflitto d’interessi.

I consiglieri di minoranza sempre a spese proprie impugneranno anche questa delibera al TAR.

A proposito di puzza, in questi casi si dice “ que nun è  Kakà ma è tira la merda in faccia” primo ai Consiglieri a cui unilateralmente viene tolto il diritto di voto e la rappresentanza dei cittadini che li hanno votati e secondo a tutti i Valentanesi Che vedono approvato un Piano Regolatore Generale una delle cose più importanti nella vita dei Comuni da 4 soli  Consiglieri ed il Sindaco.

La stessa mattina si riunisce la Giunta Comunale e stanzia € 5.000,00 per difendere il Sindaco a spese Vostre e per chi scrive doppia fregatura spendiamo i soldi per far annullare atti illegittimi posti in essere dal Sindaco e gli paghiamo pure l’avvocato.

Sono sette anni che veniamo amministrati in questo modo.
 
 


Gli autori degli interventi sono responsabili di quello che scrivono e sono perseguibili dagli aventi diritto in caso di infrazione della legge.
L'utente civico66  è il solo responsabile del contenuto dei sui messaggi ed accetta di mantenere indenne questo Forum ed i suoi Gestori da qualsiasi reclamo possa essere fatto in relazione a qualunque messaggio presente sul Forum,come descritto ad accettato nel nostro regolamento al momento dell'iscrizione.

Il sito Valentano.net non è in grado di fornire l'attendibilità dei dati sopra citati e si dissocia nella maniera più assoluta dalle affermazioni dell'utente  .

Visto che si sono elencati nomi e cognomi,per il rispetto  di tutti i visitatori del sito sarebbe opportuno che l'utente firmasse il post con i propri dati anagrafici.

Grazie

Alfeuss
Loggato
civico66
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 30


Guarda Profilo
« Risposta #1 il: Luglio 24, 2008, 15:48:33 »

citato da alfeus

(Il sito Valentano.net non è in grado di fornire l'attendibilità dei dati sopra citati e si dissocia nella maniera più assoluta dalle affermazioni dell'utente ) .

i fatti citati sono nelle delibere dei Consigli Comunali di Valentano.
Chiunque ne è interessato può prenderne visione perchè i relativi atti sono pubblici.

vedo che l'intervento ha fatto un po' di chiarezza sulla vicenda visto che i vari aleman87; luigi; etc..etc... tacciono.


se aleman87 invece di ragionare con gli occhi e guardare solo gli alberi, si fosse informato e/o partecipasse alle sedute del Consiglio Comunale eviterebbe di dare false infomazioni.
la storiella che i cittadini di Valentano, pagano la denuncia fatta dai 4 scienziati dell'opposizione è falsa.
perchè come poi è dimostrato e dimostrabile, i Consiglieri di minoranza, il ricorso al tar se lo pagano da soli e lui come noi paga l'avvocato del sindaco.
Loggato
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #2 il: Luglio 26, 2008, 10:11:05 »

perchè come poi è dimostrato e dimostrabile, i Consiglieri di minoranza, il ricorso al tar se lo pagano da soli e lui come noi paga l'avvocato del sindaco.

Beh, sono stati soldi ben spesi, a quanto pare... 
Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
amadeus
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 9


Guarda Profilo
« Risposta #3 il: Luglio 26, 2008, 18:53:00 »

 
Loggato
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #4 il: Luglio 28, 2008, 09:20:34 »

Questo piano regolatore, anche se al momento non porterà modifiche all'attuale assetto urbanistico del paese (vista la sospensiva del TAR), sicuramente sarà comunque "ricordatoro"... 
http://carta.ilmessaggero.it/view.php?data=20080727&ediz=02_VITERBO&npag=35&file=DSDSD_1277.xml&type=STANDARD
Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
aleman87
Cecco

Offline Offline

Posts: 3


Guarda Profilo
« Risposta #5 il: Luglio 28, 2008, 10:25:48 »

mi dispiace civico66 ma sul fatto che il prg è stato approvato con 5 favorevoli e 2 contrari è che quelli che hanno conflitto di interesse sono OBBLIGATI ad astenersi, se non lo fanno violano la legge. E poi il ricorso al TAR stai tranquillo che non se lo sono pagati con i soldi loro perchè costa un po di soldini!!
Loggato
ciocchetto
Supporter
Guitto
**
Offline Offline

Posts: 1193


Coltivate Linux, Windows si pianta da solo


Guarda Profilo WWW
« Risposta #6 il: Luglio 28, 2008, 10:40:49 »

mi dispiace civico66 ma sul fatto che il prg è stato approvato con 5 favorevoli e 2 contrari è che quelli che hanno conflitto di interesse sono OBBLIGATI ad astenersi, se non lo fanno violano la legge.

Beh, intanto il TAR ha valutato che se c'è stata qualche violazione, c'è stata PRIMA di quella votazione, e di ben altra natura.

E poi il ricorso al TAR stai tranquillo che non se lo sono pagati con i soldi loro perchè costa un po di soldini!!

Prima di fare certe affermazioni, sarebbe bene che ti informassi di come stanno in realtà le cose. L'avvocato dei quattro consiglieri di minoranza che hanno fatto appello sarà pagato da loro stessi, in quanto il ricorso al TAR è stato presentato da loro come privati cittadini e non come rappresentanti di un ente pubblico (cosa che non potrebbero fare, tra l'altro). Domandati piuttosto chi pagherà le parcelle dell'avvocato dell'amministrazione Comunale, ed eventuali spese processuali nel caso in cui il TAR accoglierà in forma definitiva il ricorso, se la cosa dovesse andare avanti.
Loggato

http://www.emmeeffe.org
Con i piedi caldi e asciutti si può andare lontano ('l mi' ba')
civico66
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 30


Guarda Profilo
« Risposta #7 il: Luglio 28, 2008, 17:55:51 »

grazie a semedelino per le risposte chiare e precise date ad alleman87.

il TAR del Lazio ha pronunciato la seguente ORDINANZA nella Camera di Consiglio del 24/07/2008.

visto il ricorso proposto da:
Fioroni Carlo Adolfo ed altri

contro:
Comune di Valentano

per l'annullamento, previa sospensione dell'esecuzione, - della deliberazione del Consiglio Comunale n.° 18 del 04/06/2008, in pubblicazione all'Albo Pretorio del Comune di Valentano dal 10/06/2008;
- degli atti posti in essere in esecuzione di detta deliberazione;
- di ogni altro atto presupposto o conseguenziale;

visti gli atti ed udite le parti.

RITENUTO CHE SUSSISTONO I PRESUPPOSTI PER ACCOGLIERE LA DOMANDA DI TUTELA CAUTELARE, RILEVATA L'IRREGOLARE CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE E L'ASSENZA DEL QUORUM DELIBERATIVO;
P.Q.M.

ACCOGLIE LA SUINDICATA DOMANDA INCIDENTALE DI SOSPENSIONE.


P.S. per il giorno 30/07/2008 ore 19:00 il nostro sindaco ha convocato un'altro Consiglio Comunale.

che cosa avrà in mente questa volta?

persevererà nell'errore o farà marcia indietro?

partecipate numerosi.
Loggato
civico66
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 30


Guarda Profilo
« Risposta #8 il: Luglio 28, 2008, 18:21:16 »

ERRATA CORRIGE

grazie a CIOCCHETTO per le risposte chiare e precise date ad aleman87
Loggato
gieffe
Visitatore
« Risposta #9 il: Luglio 28, 2008, 23:26:30 »

mi dispiace civico66 ma sul fatto che il prg è stato approvato con 5 favorevoli e 2 contrari è che quelli che hanno conflitto di interesse sono OBBLIGATI ad astenersi, se non lo fanno violano la legge.

Beh, intanto il TAR ha valutato che se c'è stata qualche violazione, c'è stata PRIMA di quella votazione, e di ben altra natura.

E poi il ricorso al TAR stai tranquillo che non se lo sono pagati con i soldi loro perchè costa un po di soldini!!

Prima di fare certe affermazioni, sarebbe bene che ti informassi di come stanno in realtà le cose. L'avvocato dei quattro consiglieri di minoranza che hanno fatto appello sarà pagato da loro stessi, in quanto il ricorso al TAR è stato presentato da loro come privati cittadini e non come rappresentanti di un ente pubblico (cosa che non potrebbero fare, tra l'altro). Domandati piuttosto chi pagherà le parcelle dell'avvocato dell'amministrazione Comunale, ed eventuali spese processuali nel caso in cui il TAR accoglierà in forma definitiva il ricorso, se la cosa dovesse andare avanti.

certamente è improbabile che un Ente paghi gli avvocati di chi gli fa causa (a meno che non venga condannato alle spese e quindi debba pagare anche le spese legali, per quanto non corrispondano mai a quelle effettive); mentre è normale che l'Ente paghi i suoi avvocati con i soldi pubblici.
Loggato
4rd4r1c0
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 273



Guarda Profilo
« Risposta #10 il: Luglio 31, 2008, 17:18:22 »

P.S. per il giorno 30/07/2008 ore 19:00 il nostro sindaco ha convocato un'altro Consiglio Comunale.

che cosa avrà in mente questa volta?

persevererà nell'errore o farà marcia indietro?

partecipate numerosi.

Io non so quanti di voi erano presenti al Consiglio Comunale, ma dovrebbero esserci state delle novità, di almeno una ne sono sicuro.

Alfeuss mi ha inviato una memoria scritta dal Vice Sindaco Lombardi e verbalizzata agli atti del consiglio.

In questa memoria si fa riferimento a questo thread e in particolare al primo post di civico66.

Se non ho capito male il Vice Sindaco Consigliere Lombardi ha dato una fotocopia della copia a lui destinata per pubblicarla su valentano.net, altro non so.

Allego le scansioni del documento.

Cito una parte del documento, perché all'interno compare una scadenza e questa è oggi!

Citato da: Vice Sindaco Antonio Lombardi
[...OMISSIS...]

  B) OSSERVAZIONI SUL CONTENUTO DELL'ARTICOLO DI CIVICO66
Premetto che allo stato attuale si deve disquisire esclusivamente sulla variante al PRG presentata nei consigli comunali del 27/04/2008 e 10/07/2008.

Al fine di evitare eventuali situazioni spiacevoli per gli Amministratori del sito in premessa indicato, per l'utente Civico 66, nonché per le loro famiglie, con la presente consiglio l'utente Civico 66 presumibilmente presente oggi in questa sala, unica sede istituzionale per derimere anche azioni diffamatorie a mezzo stampa derivanti dalla trattazione di ordini del giorno di Consigli precedenti a quello odierno, di pubblicare entro e non oltre il 31.07.2008 sul sito www.valentano.net dettagliato articolo che smentisca le informazioni fuorvianti e false ripostate su quello in questione, in danno al Vice Sindaco ed al Vicesindaco Lombardi ed al Consigliere Antonio Lombardi ed alla di lui moglie (la mia cultura mi obbliga a lavare i panni sporchi, anche di altri nel caso di specie, in casa propria).

[...OMISSIS...]

Spero di non aver fatto errori di trascrizione, comunque il documento ufficiale è quello allegato, non si legge benissimo, ma salvando i file e ingrandendo le immagini la cosa migliora.

Come avrebbe detto Vulvia... sapevatelo! 


* con_com1.jpg (351.14 KB, 846x1166 - visto 454 volte.)

* con_com2.jpg (358.02 KB, 846x1166 - visto 402 volte.)

* con_com3.jpg (82.06 KB, 846x1166 - visto 380 volte.)
Loggato
4rd4r1c0
Patacchino
**
Offline Offline

Posts: 273



Guarda Profilo
« Risposta #11 il: Luglio 31, 2008, 18:33:59 »

Per dovere di cronaca...
ho postato quel documento, perché fa riferimento ad un utente ed ad un post di questo sito, ma devo ammettere che m'avrebbe fatto più piacere vederli disponibili nel sito comunale insieme a tutti gli altri documenti su cui si basa questa assurda storia...
Loggato
civico66
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 30


Guarda Profilo
« Risposta #12 il: Luglio 31, 2008, 22:41:03 »

Valentano 30.07.2008
Consiglio Comunale in data 30.07.2008, intervento del Consigliere Antonio Lombardi.
Mi riferisco all'articolo comparso in data Luglio 22, 2008, 16: 45 : 39 sul sito internet www.valentano.net avente per oggetto " Il piano regolatore di Valentano puzza da lontano",di cui è estensore materiale l'utente Civico 66 ( V. allegati n. 02, articolo e foglio del numero degli accessi all'articolo al 28 c.m. ).--------------------------------------------------¬
A) PROLOGO; OSSERVAZIONI SUL TITOLO DELL'ARTICOLO DI CIVIC066 Prendo atto dell'affermazione suddetta del Civico66, e la contesto in quanto il PRG di questo comune è solo quello adottato con Deliberazione Consigliare n. 11 del 15/O1/1983 e successivamente approvato, tutt'ora vigente. Quindi il PRG non "puzza da lontano"; per almeno tre famiglie di Valentano non ha avuto proprio un buon odore.
Mi esimo dal proseguire
B) OSSERVAZIONI SUL CONTENUTO DELL'ARTICOLO DI CIVIC066 Premetto che allo stato attuale si deve disquisire esclusivamente sulla variante al PRG presentata nei consigli comunali del 27/04/2008 e 10/07/2008.
Al fine di evitare eventuali situazioni spiacevoli per gli Amministratori del sito in premessa indicato, per l'utente Civico 66, nonché per le loro famiglie, con la presente consiglio l'utente Civico 66 presumibilmente presente oggi in questa sala, unica sede istituzionale per derimere anche azioni diffamatorie a mezzo stampa derivanti dalla trattazione di ordini del giorno di Consigli precedenti a quello odierno, di pubblicare entro e non oltre il 31.07.2008 sui sito www.Valentano .net  dettagliato articolo che smentisca le informazioni fuorvianti e false riportate su quello in questione, in danno al Vice Sindaco ed al Vicesindaco Lombardi ed al Consigliere Antonio Lombardi ed alla di lui moglie (la mia cultura mi obbliga a lavare i panni sporchi, anche di altri nel caso di specie, in casa propria).
Di seguito si trascrivono le due dette informazioni: " Un piano regolatore che piace a pochi Valentanesi, ad un milanese, al Vice Sindaco per un paio di ettari di buone ragioni ed al Sindaco ".... Omissis ... " Consiglio Comunale del 27 aprile 2008: " ..omissis.... Si astiene il Vicesindaco Lombardi perché interessato al PRG con consistenti appezzamenti di terreno".
E' appena il caso di precisare che io e mia moglie in Valentano non siamo proprietari, possessori, conduttori in proprio o tramite terzi di un paio di ettari e di consistenti apprezzamenti di terreno interessati dal PRG, ovvero dalla variante . Inoltre non abbiamo interessi sui terreni citati dal Civico 66. Quindi dette affermazioni dovrebbero equivalere, per il Civico 66,  a " voto di scambio". Parliamo comunque di terreni atteso che le citate buone ragioni dal Civico 66 non si valutano in Ha unità di misura dedicata esclusivamente ai terreni.
Per quanto sopra, l'articolo/smentita in premessa consigliato al Civico 66 potrà chiaramente riportare la frase: " omissis .. le due affermazioni.... Omissis... ( suddette ) sono prive di qualsiasi fondamento e false". In verità lo scrivente è comproprietario, in Valentano, di mq. 5780 di terreno agricolo in loc. Crocefisso, S.S. Castrense, in prossimità del traliccio A.T. Enel e del confine con il comune di Cellere, terreno non interessato dal Piano Regolatore (ovvero Variante al PRG ).
 
Consiglio del 10 luglio 2008: .... Omissis ...   " Astenuti alla votazione 1) Antonio Lombardi perché sua moglie è proprietaria di qualche ettaro di terra in zona di espansione, ( giusta l'astensione ) perché. Un Ha = 10.000.mq = 10/ 15 lotti, edificabili = mila € ………? - conflitto di interessi” mi sono quindi astenuto non per il conto che tu hai fatto in tasca a mia moglie, ma perché la legge lo obbliga.
h ;l i 7c~   lC n' -ì7,< /,í,   e   i
/ ~!1 !t /« ' i /,-e. .._ Z Gt..¬

L
No caro Civico 66, la moglie di Antonio Lombardi è proprietaria di un ettaro di terreno nella frazione Villa Fontane, loc. Commenda, zona di espanzione, di cui la parte alta con vista al lago di Bolsena è destinata dalla variante PRG a verde, fatta eccezione di circa mq. 1000  a confine con Biagini Giuseppe, la parte a valle è a meno 12/14 metri rispetto il terreno suddetto ed a Via del Fontanile, ottima per la coltivazione delle patate e, per l'umidità, delle canne ovvero delle canne di bambu'.
, : .

Vedi quanto è fuorviante il tuo articolo Civico 66. Dimenticavo, mia moglie è proprietaria -

Del fabbricato denominato la commenda per il quale ho chiesto il vincolo storico visto che è appartenuto prima ai Templari poi ai Cavalieri di Malta ed oggi completamente fatiscente ed in parte r9ovinato al suolo, grazie anche al sindaco in carica nel 1992. Vedi civico 66 con il vigente PRG mia moglie poteva e può demolire la propria parte di fabbricato per costruire una abitazione di mq. 100 circa senza il rispetto della sua storicità.

Ti voglio rammentare, Civico 66, che con il Piano di Fabbricazione, precedente al vigente PRG, la parte del terreno in vista al lago di Bolsena e parte della già citata valle era edificabile e con il PRG l'edificabilità fu trasferita ai frontisti/confinanti.
Allego alla presente visure e planimetrie del terreno agricolo in località crocifisso di Lombardi Antonio e quelle dell'appezzamento di terreno di esclusiva proprietà di mia moglie, in localita' Commenda, proveniente da donazione.
Per detto terreno della moglie, in località Commenda, il Consigliere Antonio Lombardi si è sempre astenuto dalla discussione e dalla votazione sulla proposta di approvazione di quello che tu, Civico 66, erroneamente definisci PRG nel rispetto della Legge ( D. Lgs. 267/2000 e Regolamento del Consiglio Comunale ) che obbliga al Consigliere che ha un interesse
proprio o di   parenti o di affini fino al 4° grado di astenersi dalla discussione e dalla
votazione previa dichiarazione spontanea, quale consigliere, al segretario.
Altri Consiglieri interessati a terreni nella variante PRG hanno discusso e votato.
 


Pertanto, Civico 66, ti chiedo, cortesemente, di rettificare anche l'ultima informazione che hai dato relativamente al Consiglio del 10 luglio 2008 che mi riguarda e riguarda mia moglie. Per facilitarti questo obbligo ti allego le visure sulla consistenza delle proprietà in riferimento alla variante al PRG presentata nei consigli del 27/04/2008 e 10/07/2008.
Se il titolare del Civico 66 fosse un Consigliere, l'articolo sarebbe stato scritto e trasmesso in internet con la consapevolezza e la ferma intenzione di danneggiare il Vicesindaco sia come persona che come Amministratore, atteso che un Consigliere ha diritto di accesso agli atti del Consiglio, di ottenerne copia e, sempre in forma riservata, di richiedere agli Uffici Comunali la consistenza e la proprietà dei terreni interni alla delimitazione della Variante.
 
Quindi ribadisco laviamo i panni sporchi "non miei" in casa propria e chiedi, Civico 66, pubblicamente scusa al Vicesindaco Antonio Lombardi ed alla di lui moglie.
Dai un segno di serietà e di umiltà atteso che chi lavora può anche sbagliare ma solo per
errore incidentale potrebbe comparire quale delatore.

Chiedo al Segretario di verbalizzare che la presente memoria è agli atti del Consiglio.
Il Vice Sindaco (Antonio Lombardi )
 
 


E’ stato riportato integralmente, l’intervento del Vicesindaco al C.C. del 30/07/2008 per far capire ha chi legge, di che parliamo.

Si chiede, immediatamente scusa al Vice Sindaco e sua moglie, delle inesattezze riportate su Valentano.net del 22/07/2008 in quanto come dichiarato al C.C. dallo stesso  i terreni in proprietà della moglie non sono di due ettari come ingiustamente riportato  ma di un ettaro tra la zona d’espansione e quella a verde.

Si chiede scusa anche agli amministratori del sito www.Valentano .net per eventuali problemi che hanno avuto in questi giorni.

Il suo intervento Vicesindaco fa molto piacere e da la possibilità di approfondire il tema in questione, che non è la variante al piano regolatore ma il continuo ed abituale modo di amministrare del Sindaco.

L’articolo, non voleva mettere in cattiva luce nessuno e se è letto nel suo complesso evitando di estrapolare singole frasi si nota l’impegno di chi scrive ad ascoltare, vedere e migliorare il PRG di Valentano che come già detto, è lo strumento che segnerà lo sviluppo futuro del nostro Comune.

La battaglia che si sta portando avanti non è l’ostruzionismo al PRG, è una battaglia per la democrazia, per il rispetto dei regolamenti che fin, quando esistono devono essere rispettati da tutti ed in particolar modo dagli amministratori.

Il sindaco, è riuscito a trasformare un vostro problema politico di maggioranza in una battaglia legale.

Il richiamo dei terreni di proprietà della moglie del Vicesindaco può essere letto in modo strumentale, ma è stato un modo per far conoscere a tutti i cittadini le intenzioni che una risicata maggioranza ha, sullo sviluppo futuro di Valentano,  altrimenti il tutto, sarebbe passato sulle loro teste senza accorgersene.

Si coglie l’occasione del suo intervento per ribadire la disponibilità a mettersi intorno ad un tavolo e discutere nei normali canali, lo sviluppo futuro del nostro Comune, lasciando da parte le carte bollate e chiudere questa penosa vicenda.
Coinvolgendo, Il Consiglio Comunale, la gente di Valentano: artigiani, commercianti, agricoltori, associazioni, pensionati  e singoli cittadini a dire la loro.

Questo è il modo più saggio per andare avanti e trovare quella maggioranza qualificata di nove consiglieri per approvare il PRG che serve a Valentano.




 
Loggato
lecca lecca
Cecco

Offline Offline

Posts: 2


Guarda Profilo
« Risposta #13 il: Agosto 14, 2008, 09:22:12 »

Ci sono novità sulla battaglia legale tra maggioranza ed opposizione e sul piano regolatore?Qualcuno può rispondere?
Loggato
civico66
Alluccato
*
Offline Offline

Posts: 30


Guarda Profilo
« Risposta #14 il: Agosto 20, 2008, 17:47:02 »

Ci sono grosse novità:
Il Sindaco dopo la sospensiva del TAR non lascia, ma raddoppia.
In data 08/08/2008 ha presentato ricorso al Consiglio di Stato contro la sospensiva del TAR, quindi altre carte bollate e spese per avvocati.
Il Sindaco il giorno 30/07/2008 deve aver fatto collazione con pane e volpe, al consiglio comunale dove c'era da votare per i verbali della seduta precedente non è stata inserita la delibera sulla variante al PRG che per regolamento deve essere agli atti almeno 24 ore prima per essere posta all'ordine del giorno.
In questo modo in fase di consiglio non è stato possibile discuterla, ma la delibera stessa è stata notificata al Consigliere Fioroni alle tredici del 30/07/2008 e pubblicata in data 31/07/2008.
I consiglieri di minoranza hanno fatto notare al sindaco che questo giochetto li costringe a presentare un nuovo ricorso al TAR con ingenti spese dopo di quelle già sostenute per il precedente ricorso sui regolamenti Comunali, invece il sindaco paga, i propri avvocati con i soldi dei cittadini di Valentano, ( a lei che gli frega è residente a Viterbo e non paga l'addizionale comunale).
Il sindaco ha risposto che quella delibera non vale niente e per questo il consigliere Fioroni a risposto che se la delibera non ha valore perché è stata notificata ed ha strappato la delibera davanti a tutto il Consiglio.
Oggi la situazione è questa, la delibera sulla variante al PRG è stata pubblicata e passati 15 giorni, scattano i 60 giorni per i cittadini di presentare le osservazioni sulla variante al PRG che in pochi conoscono.
Questo secondo voi è buona amministrazione?
Il TAR dopo che ha dato la sospensiva, si esprimerà sul ricorso in autunno presumibilmente in ottobre, non era il caso di aspettare?


P.S. per eventuali chiarimenti sulla vicenda scrivete sul sito.
 
Loggato
Pagine: [1] 2 3   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.066 secondi con 22 queries.

Google ha visitato per ultimo questa pagina Luglio 30, 2020, 00:38:23
Privacy Policy

Alfeuss Site Admin & Webmaster

Piotr The Writer

Valentano.net è pubblicato sotto una Creative Commons License. Leggi il Disclaimer
LO-FI Version

MKPortal ©2003-2005 All rights reserved
Pagina generata in 0.01691 secondi con 6 query