Logo Valentano.net Logo Valentano.net
Ultimo Urlo - Inviato da: Pro Loco - Venerdì, 04 Settembre 2015 09:08
 
Forum Community sul Comune di Valentano (VT)
Marzo 06, 2021, 19:35:50 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?

Login con username, password e lunghezza della sessione
News: Benvenuti sul Forum di  Valentano.net
 
  Home Help Ricerca Calendario Utenti Login Registrati  
  Mostra Posts
Pagine: [1] 2 3 ... 8
1  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Dalla Piazza / Re: Esecuzioni di Mastro Titta al Poggio delle Forche di Valentano il: Aprile 12, 2013, 10:01:04
foto3
2  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Dalla Piazza / Re: Esecuzioni di Mastro Titta al Poggio delle Forche di Valentano il: Aprile 12, 2013, 09:59:57
foto2
3  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Dalla Piazza / Esecuzioni di Mastro Titta al Poggio delle Forche di Valentano il: Aprile 12, 2013, 09:57:32
Visto l'interesse suscitato dall'avvenimento relativo alle esecuzioni del "Boja de Roma" contribuisco alla conoscenza dell'avvenimento unendo un articolo di Romualdo Luzi edito nel 1990 
4  Spazio Libero, per tutto ciò che non rientra nelle altre categorie. / Chiacchiere Curiosità Umorismo / Re: Un monumento naturale a Valentano? Una delle roverelle più grandi d'Europa il: Aprile 12, 2013, 09:23:33
Romualdo Luzi questa mattina mi ha portato la foto della targa del WWF che è sparita e che era posta sulla roverella di mezzano foto pubblicata nel 1989.
5  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Dalla Piazza / Re: Ripetitore H3G per telefonia mobile il: Agosto 28, 2012, 17:07:20
C'è chi lo vede come mirino sul lago io lo vedo come mirone su Valentano  bello veramente bello
Lo vedo bene anche come albero della cuccagna per la prossima Festa alle Fontane bello veramente bello
6  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Dalla Piazza / Re: Manifestazione 8 ottobre Roma P.za Montecitorio Commercianti e Artigiani il: Settembre 21, 2011, 08:49:08
COMUNICATO STAMPA
ABOLIAMO GLI STUDI DI SETTORE: ASSEMBLEA NEL VITERBESE
MARTEDI 27 SETTEMBRE ORE 21 SALA CONFERENZE COMUNE DI VALENTANO
Il movimento di opinione contro gli Studi di Settore sta crescendo e sta coinvolgendo tutti i liberi professionisti e i piccoli imprenditori e commercianti d’Italia.
In vista della manifestazione nazionale indetta per sabato 8 ottobre alle ore 14 davanti Palazzo Montecitorio a Roma, gli organizzatori dell’area del viterbese stanno preparando un incontro provinciale preparatorio.
L’incontro si tiene presso la Sala Conferenze del Comune di Valentano il giorno martedì 27 settembre alle ore 21,00.
L’incontro serve a organizzare i dettagli della partecipazione alla manifestazione dell’8 ottobre (raduno partecipanti e trasporto) e a creare aggregazione tra tutti i diretti interessati del territorio provinciale.
Va ricordato che gli studi di settore si basano su un’idea del tutto anticostituzionale: infatti l’articolo 53 della Costituzione Italiana recita “tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva”. La Costituzione non dice “capacità presunta”. Pertanto gli studi di settore vanno aboliti perché si basano si ipotesi teoriche. A questo scopo è stata indetta la manifestazione nazionale a cui tutti sono invitati a partecipare.
Se sei un commerciante della provincia di Viterbo, oppure un libero professionista, partecipa all’assemblea organizzativa del 27 settembre a Valentano e preparati a partecipare alla manifestazione dell’8 ottobre a Roma. Nel tuo interesse.
Ti aspettiamo.
Il comitato organizzatore
7  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Dalla Piazza / Manifestazione 8 ottobre Roma P.za Montecitorio Commercianti e Artigiani il: Settembre 21, 2011, 08:46:25
LE RAGIONI DI UNA PROTESTA
(8 ottobre 2011 - Manifestazione a Roma in  Piazza Montecitorio contro gli Studi di Settore)

Nel nostro paese esiste uno strumento che ostacola, fino spesso a farle morire, piccole aziende, micro imprese, ditte individuali, artigianali o commerciali, nate dall’intraprendenza di persone coraggiose che hanno deciso di scommettere su loro stesse per ambizione, per passione, per raggiungere un determinato obiettivo o anche, e negli ultimi tempi sempre più spesso, per sopravvivere ad un mercato del lavoro asfittico che crea disoccupazione e precarietà. Il nome di questo strumento ammazza aziende è “ Studi di settore”: uno strumento che ha l’ambizione di stabilire quanto un’azienda debba guadagnare e, in base ad una complicata ed esoterica elaborazione matematica, decidere se ha evaso le tasse oppure no. Questo ragionamento è volutamente semplificativo perché effettivamente gli studi di settore hanno semplificato e alleggerito il lavoro dell’Agenzia delle Entrate che, in base a prospetti compilati dallo stesso contribuente assistito dal commercialista di turno, con un semplice click del mouse è in grado di stabilire se sei congruo o non congruo (cioè un potenziale evasore). Capita così che un’azienda in obiettiva difficoltà economica non essendo allineata ai parametri decisi a tavolino dai geni che hanno creato “Gerico”, il software legato agli studi di settore, si trovi ad essere considerata evasore. Tutto questo ha il duplice vantaggio di evitare lunghe ed elaborate visite della finanza per stabilire, in base ai dati raccolti in loco dalla contabilità dell’azienda, se ha evaso il fisco, e di dare al governo di turno la possibilità di fare cassa e annunciare incassi record sul prelievo fiscale, facendo pagare tasse, multe salatissime e interessi  al presunto evasore prima ancora che questi riesca a dimostrare, attraverso i tre gradi di ricorso, la sua congruità, cioè il suo non essere evasore, ma semplicemente vittima della crisi economica. Il meccanismo perverso ed estorsivo  si sviluppa in queste tappe:
1) L’Agenzia attraverso il famoso click stabilisce che non sei congruo e ti invita a dimostrare il contrario.
2) Ti affidi al tuo commercialista, l’unico che conosce esattamente la tua posizione, che porta  tutti i documenti e le pezze giustificative dai quali risulta che la tua contabilità è regolare, ma purtroppo quell’anno non è andata bene, il fatturato è stato basso ma i costi sostenuti dall’azienda sono rimasti uguali o sono addirittura cresciuti, caso non peregrino. Questo purtroppo non è motivo sufficiente e l’Agenzia dopo aver proposto, bontà sua, una riduzione del preteso, per venirti incontro,  ti chiede se ti vuoi adeguare pagando sanzioni ridotte. La quasi totalità dei commercialisti consigliano di adeguarti alle richieste dell’Agenzia per evitare di pagare le sanzioni massime. Molti accettano il consiglio del professionista, e così si trovano a pagare cifre che non sarebbero dovute. Se poi questo si ripete negli anni successivi si decide di chiudere l’attività e tentare qualcos’altro. Altri più coraggiosi non si arrendono perché non vogliono essere considerati ingiustamente evasori  e decidono così di ricorrere alla commissione tributaria della loro provincia.
3) Da quel momento l’Agenzia delle Entrate in attesa che si riunisca la Commissione Tributaria Provinciale (CTP) chiede al contribuente di anticipare il 50% delle imposte che, secondo lei, avrebbe evaso, in contrasto con quello che si continua a sbandierare sulla presunzione d’innocenza  garantita dalla costituzione.
 4) Se il ricorso alla CTP (1/3 dei ricorsi viene in media accettato) va male e hai ancora qualche risparmio, o qualcuno che ti fa credito,  e un buon avvocato tributarista che ti possa seguire, tenti la strada della Commissione Tributaria Regionale (CTR). Questo comporta un ulteriore pagamento di un 25% delle imposte e le intere sanzioni che equivalgono normalmente all’importo totale delle imposte che l’Agenzia pretende da te.
5) Il ricorso alla CTR non è molto diverso al precedente, hai forse qualche possibilità in più  che ti diano ragione (il 44% viene accolto). Ha in comune con il primo l’estremi brevità del contradditorio. In quei 15-30 minuti si decide spesso tutto il tuo futuro perché se ti va male oltre a pagare la restante quota di imposte dovrai aspettare almeno 5 anni prima che tu riesca ad avere un ricorso in Cassazione, l’ultimo grado che dovrebbe stabilire la tua effettiva colpevolezza, ma in tutto quel tempo, se non sei caduto in miseria, avrai già probabilmente pagato tutto quello che lo stato pretendeva da te. Se finalmente avrai ottenuto giustizia, lo Stato, con i suoi ritmi, ti rimborserà il dovuto altrimenti non ti resta che la Corte Europea, ma questa è un’altra storia.
Tutto questo per far conoscere la Via Crucis di chi incappa in questi famigerati e odiati “Studi di settore” che sono in netto contrasto con quanto dice la Costituzione. L’articolo 53 infatti recita: “tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva”. Non è scritto “capacità presunta”.
Per questo molte persone oneste che non si sentono evasori, ma lo sono stati considerati ingiustamente, si sono incontrate su Facebook e hanno deciso di elevare il loro grido di protesta contro questa estorsione di Stato, tanto ingiusto con i piccoli imprenditori quanto magnanimo con i grandi evasori.
Ci incontreremo per una protesta pacifica, ma decisa, il giorno 8 ottobre in Piazza Montecitorio a Roma, potete seguire gli aggiornamenti della nostra protesta su Facebook a questi link
http://www.facebook.com/group.php?gid=39616315739&v=wall
http://www.facebook.com/home.php?sk=group_109242142489349&ap=1
http://www.facebook.com/event.php?eid=153858391345185
8  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Dalla Piazza / Re: Ennesimo incidente in via della Villa il: Novembre 21, 2010, 19:54:51
Stessa spiaggia stesso mare, oggi domenica 21 novembre, come 2 giorni fà, c'è stato un altro incidente in via della villa tale e quale a quello di cui sopra acquaplaning e boooommmm per fortuna che non veniva nessuno dalla parte opposta e quindi tutto si è risolto in 100 m di sbandata, macchina da rifare e il solito spavento.
9  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Eventi, manifestazioni, sagre, concerti nella Tuscia Viterbese / Re: Sabato "Stasera Sbaracco" il: Agosto 28, 2010, 11:18:29
L’Associazione Commercianti di Valentano comunica a tutta la popolazione di Valentano e agli ospiti momentaneamente residenti per le vacanze estive che la manifestazione “Stasera Sbaracco” prevista per sabato 28 agosto, è stata annullata a causa di un lutto improvviso che ci ha colpiti e affranti tutti. 
In questo drammatico momento, prostrati dal dolore, desideriamo esprimere il nostro affetto e la nostra profonda solidarietà alla famiglia Codoni, intorno alla quale ci stringiamo tutti con la forza di un caldo abbraccio.

Associazione Il Mascherone di Valentano
10  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Eventi, manifestazioni, sagre, concerti nella Tuscia Viterbese / Sabato "Stasera Sbaracco" il: Agosto 23, 2010, 15:04:32
Vi aspettiamo tutti!
11  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Dalla Piazza / Re: M E S S A G G I O per Tucano il: Luglio 27, 2010, 11:51:13
Mi dispiace molto un abbraccio.
12  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Eventi, manifestazioni, sagre, concerti nella Tuscia Viterbese / Fotoclub G. Donati il: Luglio 26, 2010, 21:53:33
Photo ausstellung
13  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Eventi, manifestazioni, sagre, concerti nella Tuscia Viterbese / Re: QVI è CASTRO di Mostra di Ireneo Melaragni 3-18 luglio 2010 il: Luglio 13, 2010, 19:50:21
COMPLIMENTI AL MAESTRO
14  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Concorsi / Re: Mostra Magazzino120 il: Dicembre 11, 2009, 12:43:00
Passeremo parola thanks
15  Valentano Square.Tutto quello che c'è da dire sul nostro piccolo paese. / Eventi, manifestazioni, sagre, concerti nella Tuscia Viterbese / MOSTRA DI PITTURA degli ARTISTI VALENTANESI il: Settembre 23, 2009, 16:46:55
I nostri amici pittori anche quest'anno hanno organizzato una bella mostra di pittura nelle sale della "Rocchetta"

gli artisti che espongono sono:

Alan Brison
Mario Franci
Fabrizio Corsi
Ireneo
Giovanni Ciucci
Giuseppe Copponi.



Pagine: [1] 2 3 ... 8
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.04 secondi con 20 queries.

Google ha visitato per ultimo questa pagina Ottobre 14, 2016, 23:26:49
Privacy Policy

Alfeuss Site Admin & Webmaster

Piotr The Writer

Valentano.net è pubblicato sotto una Creative Commons License. Leggi il Disclaimer
LO-FI Version

MKPortal ©2003-2005 All rights reserved
Pagina generata in 0.01342 secondi con 6 query